Ascoli diventa città del gaming con Terabyte solutions

- Un sogno, quello di Alessandro e Claudio, diventato realtà grazie al supporto della Fondazione Sgariglia

 Un sogno, quello di Alessandro e Claudio, diventato realtà grazie al supporto della Fondazione Sgariglia

 

ASCOLI Si chiamano Alessandro e Claudio e amano definirsi “Gamers4Gamers” ovvero giocatori che hanno fatto della loro passione una professione. Un sogno diventato realtà grazie anche al prezioso supporto della Fondazione Ottavio Sgariglia Dalmonte. Da qualche tempo, infatti, hanno dato vita a Terabyte Solutionsin. Il negozio si trova in viale Marconi 2/B ad Ascoli preposto anche per la vendita online e assistenza per computer, notebook ed accessori, specializzato nel settore del pc gaming e pc custom personalizzati. Da qualche mese hanno creato la prima Sala Lan con postazioni computer, simulatore di guida e realtà virtuale. "L’idea di creare una realtà nel Piceno legata ai giochi è nata come naturale proseguimento delle nostre precedenti carriere professionali come addetti al settore informatico - affermano Alessandro e Claudio -. Lo sviluppo nel settore gaming è dovuto all’alto impatto strategico a livello di mercato: il gaming è l’unico settore informatico a registrare una crescita esponenziale nel corso degli anni".

Si tratta della prima attività della zona che rende possibile a tutti disputare partite online con giocatori provenienti da tutto il mondo e vivere la realtà virtuale senza doversi dotare di tutte le attrezzature necessarie. Da Terabyte, oltre ad assistenza tecnica di prim’ordine, sono disponibili tutti i prodotti dei più famosi brand internazionali del settore, in particolare dei nostri marchi partner MSI, Cooler Master, Adata, nVidia, Intel e iTek. I due imprenditori organizzano numerosi tornei sui principali giochi competitivi sia presso la Sala che presso manifestazioni, fiere ed eventi come il “San Beach Comix” in programma a San Benedetto durante il periodo estivo.

"Stiamo lavorando di concerto con i nostri clienti per creare un team di E-Sports: progetto che vedrà la luce nel prossimo futuro - commentano i due giovani imprenditori -. Crediamo che gli sport elettronici siano una grande occasione per i giovani e meno giovani, che favoriscano l’incontro, la cooperazione e l’inclusione. La nostra è una città che si affaccia al futuro per cui volevamo essere i primi, come appassionati, ad importare tutto questo ad Ascoli".

Una realtà che accoglie alcuni studenti dell'Istituti superiori di Ascoli nell'ambito del progetto di alternanza “Scuola-Lavoro”. "Accogliamo diversi ragazzi durante l’anno al fine di diffondere la conoscenza dell’informatica - aggiungono - e del fantastico mondo degli sport elettronici competitivi che, negli ultimi anni, sta creando diverse opportunità di crescita personale e professionale per i giovani". La Società di Microcredito della Fondazione Sgariglia, ha beneficiato di un fondo da parte dell’Associazione Notaract, per favorire le attività economiche nell’area del cratere del Sisma del Piceno. Il fondo per i finanziamenti a tasso zero, oggi terminato, ha generato la creazione di 18 nuove imprese che coinvolgono complessivamente oltre 50 lavoratori.

"Grazie alla Fondazione Sgariglia che ci ha selezionato tra le nuove imprese dandoci la possibilità di ottenere un finanziamento a tasso zero per avviare la nostra società – concludono Alessandro e Claudio – abbiamo potuto realizzare il nostro sogno". Un supporto che la Fondazione Ottavio Sgariglia Dalmonte realizza grazie alla convenzione con l'Ordine dei dottori commercialisti ed Esperti Contabili di Ascoli Piceno e con il prezioso supporto economico dell’Associazione Notaract per cui ha destinato a questa iniziativa una donazione per sostenere le iniziative d’impresa nell’area cratere del sisma. Per fare impresa, infatti, il credito non è sufficiente ma occorre anche che vi sia supporto da parte di persone esperte per ottenere giusti consigli prima dell’avvio dell’iniziativa e nei primi anni di vita. Lo strumento del microcredito, a differenza del finanziamento tradizionale, si caratterizza per lo stretto legame tra credito e servizi di assistenza e tutoraggio per l’avvio d’impresa, la Società della Fondazione Sgariglia è totalmente dedicata a questo strumento finanziario per cui ne ha ritenuto il riconoscimento dalla Banca d’Italia come secondo operatore in Italia.

 

 

 

di Luigina Pezzoli

06/11/2018

La Banca di Ripatransone e del Fermano entra nella rete dei Musei Sistini.

San Benedetto Del Tronto - «Non si tratta infatti di una sponsorizzazione ad un’opera o di un evento sporadico - ha detto la direttrice Paola Di Girolami - ma di un partner che condivide l’idea di un museo diocesano con più sedi nel territorio».

Leggi l'articolo »

Radio Azzurra, ospite Patrizia Di Luigi vicepresidente Fondazione Ancot "Dino Agostini"

Focus on air questa sera alle 21.05 con replica domani alle 13

Leggi l'articolo »

Bandi della “Fondazione Carisap”: l’Officina dei Sensi al lavoro con due progetti

Ascoli Piceno - Miglioreranno la sfera lavorativa e sociale delle persone con disabilità.

Leggi l'articolo »

Impegno, passione, risultati.

Senigallia - A.N.CO.T. festeggia il 20 aprile a Senigallia la sua presenza, da quarant’anni, al fianco di tributaristi, imprenditori e liberi professionisti italiani.

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Alfio Bagalini è il nuovo Presidente della Banca del Piceno

Acquaviva Picena - La decisione è stata assunta dal Cda. Vice presidenti confermati Censori e Silvestri.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android