Un laboratorio dedicato ai progetti imprenditoriali

Ascoli Piceno - il progetto “Life Science Manufacturing to Excellence” prosegue con il primo Design Thinking.

Si è concluso, presso la sede UNICAM di “Architettura e Design”, ad Ascoli Piceno, il primo Design Thinking legato al progetto ‘Life science manufacturing to excellence’ che vede quale capofila Wylab, il primo incubatore italiano nel mondo dello sport tech, in un’associazione temporanea di imprese che vede la presenza dell’Università degli Studi di Camerino, Y2I, RedOrange e l’agenzia formativa Tecform.

Il progetto, presentato nel contesto dell’avviso NET4U e finanziato dalla Regione Marche, punta ad incoraggiare i giovani a creare nuove imprese.

Il primo laboratorio di Design Thinking ha avuto quale obiettivo la gestione di un progetto con un approccio imprenditoriale con un approccio creativo, basato sul problem solving con strumenti visuali e creatività. E’ un approccio utile anche alla risoluzione di problemi organizzativi interni ad un azienda in maniera snella e in un’ottica di lavoro in team.

“ Si tratta – ha dichiarato il direttore di Wylab, Stefano Tambornini – di un laboratorio che illustra un approccio utile anche alla risoluzione di problemi organizzativi interni ad un azienda in maniera snella e in un’ottica di lavoro in team. Sono giornate dense di contenuti operativi: per l’ospitalità e la disponibilità ringraziamo l’Università degli Studi di Camerino, per la partecipazione i numerosi referenti che hanno accettato di intervenire”.

Tra gli interventi che hanno preceduto il laboratorio propriamente detto, il professor Flavio Corradini dell’Università di Camerino, docente di Computer Science, ha sottolineato come siano importanti “queste pillole imprenditoriali all'interno del percorso universitario per i giovani, che possono accrescere le loro competenze anche nella prospettiva di costituire, in futuro, un’impresa”.

Ha proseguito l'apertura del percorso di formazione Il professore Daniele Rossi, delegato del rettore per Start-up, spin-off e incubatore tecnologico, raccontando anche dell'organizzazione dell'attività universitaria che attraverso business game e start cup stimola i ragazzi nella creazione di progetti di impresa. Ha inoltre ribadito che attraverso la formazione svolta in questi giorni i ragazzi hanno l'opportunità di capire e valutare se le loro idee possono avere uno sbocco concreto sul mercato.

Numerose le testimonianze imprenditoriali a supporto, molti gli spin-off dell’Università di Camerino: Francesco Pezzuoli di Limix, azienda che ha progettato “Talking Hands”, il dispositivo permette di tradurre agevolmente il linguaggio dei segni in voce; Jacopo Mascitti di EcoDesign Lab, che propone servizi di eco-design ed eco-innovazione e di prodotto; Giuseppe di Girolami di Art&Co, che sviluppa applicazioni di Restauro, Tecnologiche e Conservative; Federica Ottone di Pensy, azienda specializzata in soluzioni per il risparmio energetico e Davide Romanella di Ecco Italy, che utilizza l’architettura quale “catalizzatore” nell’alleanza tra uomo e natura, per migliorare il comfort urbano con materiali naturali.

Wylab, capofila del progetto Life Science Manufacturing to Excellence, durante questo Design Thinking, si è occupata del laboratorio informativo e pratico sulle tematiche di modello di business, analisi di mercato, e costruzione della presentazione, il pitch deck, tutti strumenti fondamentali per la validazione e la concretizzazione di un'idea innovativa.

Il progetto ‘Life science manufacturing to excellence’ prosegue con numerosi appuntamenti: il 19 maggio, su piattaforma Zoom si svolgerà l’attività di orientamento informativo
per sensibilizzare i destinatari all’autoimprenditorialità e al tema dell’innovazione tecnologica all’interno del settore Life Science, con la partecipazione di Santo Carbone, Consulente e Advisor nel Mondo Life Scienze e Mauro Moglianetti, Ricercatore del CRN (National Research Council).
Il 7 e 8 giugno 2022 si terrà il secondo Design Thinking presso la sede ITS di Fano, il 9 giugno l’evento di orientamento a Pesaro, nel settore Turismo. Il 13 giugno partirà il percorso formativo “Fare Impresa si può” su “Sport & Benessere”. Ogni mese, sono previsti incontri specifici con il “Caffè con l’imprenditore”.
 

di Roberto Valeri

19/05/2022

A.N.CO.T, concretezza al servizio dei tributaristi

Bologna - Si è svolta, a Bologna, l’Assemblea Nazionale dell’Associazione Nazionale Consulenti Tributari.

Leggi l'articolo »

Bandiera Blu 2022 in consegna agli operatori

Grottammare - I festeggiamenti della 24ma assegnazione si terranno il 23 luglio in piazza Fazzini.

Leggi l'articolo »

Inizia la manutenzione dei fossi urbani

Grottammare - L’intervento è eseguito dalla Picenambiente spa in regime di convenzione

Leggi l'articolo »

Samb, c'è il nuovo ds

San Benedetto Del Tronto - E' Vittorio Cozzella, già alla Ternana e nell'ultima stagione al Livorno.

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Caratteristiche socio economiche dell'area picena: focus sui processi di innovazione

Monteprandone - Gli spunti emersi dal convegno organizzato dalla Banca del Piceno.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android