Lasciate bruciare il fuoco della speranza

Grottammare - Il messaggio di auguri del Sindaco di Grottammare, Enrico Piergallini.

Un messaggio pieno di speranza e voglia di ripartire, quello che il Sindaco di Grottammare Enrico Piergallini ha inviato ai suoi concittadini, nella serata del 31 dicembre. Una città, quella di Grottammare, che soprattutto nella seconda ondata della pandemia ha pagato un duro prezzo in termini di vite perdute.

"Cari amici, cari concittadini - ha detto il Sindaco Piergallini - ci vorrebbe un grande poeta per trovare parole di luce in un anno buio come questo ed io non le ho. Ma posso condividere con voi una certezza che in questo periodo di pandemia è diventata molto più chiara. La nostra esistenza sulla Terra non è scontata, dobbiamo meritarcela, ogni giorno, con le nostre azioni: soprattutto noi non siamo i dominatori del pianeta per diritto divino, siamo ospiti insieme a tutte le altre creature che ci circondano e che meritano il nostro rispetto. Per questo, nell'anno che verrà ciascuno di noi deve compiere una scelta: decidere se continuare ad essere dei virus, potenzialmente distruttivi per la natura, per se stessi e per gli altri; oppure essere dei vaccini, capaci di ostacolare la diffusione dei contagi, delle malattie del corpo ma anche dello spirito, delle malattie che provengono dall'esterno ma anche di quelle che ci nascono dentro come l'egoismo, l'intolleranza, il disfattismo, la rabbia, l'oscurantismo, le patologie che ammalano le anime. Ecco allora il mio augurio a tutti voi, per l'anno che verrà. Manteniamoci in buona salute, vacciniamo i nostri corpi ed anche le nostre menti. Tante sono state le sofferenze, insormontabili i lutti, ma non è questo il momento per lasciarsi prendere dallo sconforto. Non è il momento per sentire il peso della fatica. Ricostituiamo le forze, abbiamo ancora un lungo percorso da compiere insieme, ed io ho tanta voglia di tornare in mezzo a voi, di tornare nelle piscine, nelle palestre, nei teatri, nei cinema, a cena tutti insieme senza pensieri. Ma anche sui posti di lavoro, in presenza, belli assembrati, per sentire il calore reciproco come prima, più di prima. Lasciate bruciare la speranza, lasciatela bruciare più lenta di un duro ciocco del focolare come dice il nostro Montale. E auguri, auguri e avanti tutta".

di Roberto Valeri

31/12/2020

Dominio Samb, cinque gol al Carpi

San Benedetto Del Tronto - Sambenedettese-Carpi 5-1: lo svantaggio iniziale punge i rossoblù che reagiscono con Cristini, Lescano (doppietta) Angiulli e Masini.

Leggi l'articolo »

Sulle tavole arriva il cavolfiore romanesco arancione studiato all'Istituto di Monsampolo

Cia Agricoltori provinicale: “In questo prodotto sono contenuti le tradizionali molecole biologie attive dei cavolfiori con l'aggiunta del carotene che è il precursore della vitamina A”

Leggi l'articolo »

Cinghiali, operativo il piano per catturarli

Grottammare - Le operazioni sono gestite dalla Polizia provinciale.

Leggi l'articolo »

Radio Azzurra, ospite Maria Rita Bartolomei per presentare i suoi recenti lavori scientifici

Appuntamento su Radio Azzurra questa sera alle 21.05 con replica domani alle 9.45.

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

La parità di genere, un valore nella Banca del Piceno

Acquaviva Picena - Il Presidente della Banca del Piceno Aldo Mattioli: “Promozione della parità di genere e contro le discriminazioni, le molestie e le violenze sui luoghi di lavoro”.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android