Fine dei giochi

Padova - La Sambenedettese pareggia a Padova 0-0 ed esce dalla sfida play-off al primo turno

Fine dei giochi.
La Sambenedettese ha chiuso la stagione 2019/2020 con il pareggio (0-0) nel primo turno dei playoff a Padova: il risultato vale l'eliminazione per la miglior posizione di classifica dei veneti nella regular season. Le due squadre, parse ovviamente non al meglio della condizione fisica, si sono studiate per tutto il primo tempo, di fatto avaro di azioni degne di nota. 

Nella ripresa, le occasioni principali sono del Padova.
Al 48°, Pelagatti imbeccato su punizione vede la palla sbucare all'ultimo minuto e colpisce debolmente di testa, consegnando la palla nelle mani di Santurro. Al 58° il pericolo in assoluto maggiore per la porta rossoblù, ancora da palla inattiva: Ronaldo fa partire una parabola che trova Kresic sul lato opposto, la scivolata manda il pallone fuori di un soffio. Al 68°, la punizione di Ronaldo sfiora la traversa. All'89°, Santurro prolunga le poche speranze della Samb respingendo in angolo molto bene un tiro da lontano di Nunes. A riprova della scarsa vena di entrambe le compagini, quasi tutte le occasioni dei patavini sono state generate da palla inattiva.

Nel complesso, la Sambenedettese è uscita a testa alta dal confronto con una squadra più quotata, sulla carta, ma naturalmente la lunga sosta causata dal Covid può aver livellato molte differenze: il Padova, di fatto, ha da subito deciso di non giocare ma di gestire la gara, forte di due risultati su tre a suo favore. Si chiude così una stagione altalenante, ottima fino alla vittoria esterna di Trieste (in duplice inferiorità numerica) e chiusa con quattro sconfitte e due pareggi, prima dell'arrivo del Coronavirus e del blocco dei campionati.

Resta, a fine serata, il messaggio social del nuovo presidente Serafino: "Ai tifosi della Samb dico di essere orgogliosi di questi ragazzi. Usciamo imbattuti a testa alta da questi playoff. Invito tutti a tirar fuori bandiere e vessilli rossoblu perché la Samb c'è e ripartiremo da una buona base".

Una considerazione a parte va fatta per la decisione di disputare i playoff: i risultati di giornata hanno visto tre 0-0 in quattro gare. Dopo quattro mesi di inattività, il vantaggio per le squadre che hanno concluso la stagione regolare avanti in classifica, quello di poter contare su due risultati utili, s'ingigantisce perché dopo sessanta minuti i giocatori perdono forza. Il che fa sorgere dubbi sull'opportunità stessa di giocare i playoff.


di Roberto Valeri

30/06/2020

Emergenza Coronavirus, contributi per le imprese florovivaistiche

«Oltre la metà di tutte le aziende florovivaistiche marchigiane – fanno sapere dalla Cia Agricoltori provinciale - risulta ubicata lungo la fascia litoranea delle province di Ascoli Piceno e Fermo»

Leggi l'articolo »

PrenotaMI. E la fila non è più un problema

Roma - L'App gratuita di SA-Solutions riporta i clienti nei negozi.

Leggi l'articolo »

"Offerte Appetitose" al Centro Commerciale "Girasole"

Fermo - Dal 1 al 15 luglio.

Leggi l'articolo »

“Offerte Appetitose” al Centro Commerciale “Al Battente”

Ascoli Piceno - Dal 1 al 15 luglio.

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Utile in netta crescita per la Banca del Piceno

Acquaviva Picena - L'azienda di credito sempre più partner privilegiato della comunità tra le Marche e l'Abruzzo.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android