Vittoria storica a Cesena

Cesena - Cesena-Sambenedettese 1-3: al "Manuzzi" i rossoblù con Rapisarda, Angiulli e Miceli colgono la prima vittoria in tredici partite.

Dopo dodici tentativi e solo due pareggi, la Sambenedettese ha infranto il tabù del "Manuzzi" sconfiggendo il Cesena per 3-1 e scalando la classifica fino alla terza posizione, in coabitazione con il Vicenza sconfitto a Piacenza. Gli uomini di Montero hanno dominato nel primo tempo ed hanno rintuzzato (con un po' di fortuna, quella che era mancata a Fermo e contro il Modena) il ritorno veemente dei romagnoli.

La Sambenedettese inizia la gara con lo spirito giusto ed i tentativi di conclusione di Volpicelli e Di Massimo, nel primo quarto d'ora, sono il segnale chiaro dell'assenza di "timore reverenziale" nei confronti dell'avversario. Al 24°, dagli sviluppi di un calcio d'angolo il cross di Di Massimo trova pronto sul palo opposto Rapisarda, che vince il duello aereo con il diretto avversario e deposita in rete, 0-1.

I rossoblù, a Cesena, dimostrano anche di poter essere cinici, un'ulteriore evoluzione dopo che ad inizio torneo si erano invece distinti per le palle gol perse: al 28° di nuovo un calcio d'angolo e questa volta è Angiulli a fulminare da fuori il portiere Agliardi, complice anche una leggera deviazione di un difensore di casa, 0-2.

Gli uomini di Montero resistono agli attacchi, non eccezionali, dei bianconeri fino alla fine del primo tempo ed è anzi Volpicelli, al 38° a lambire il palo con un tiro a giro.

Nel secondo tempo il Cesena si fa più minaccioso, guadagna terreno ma accorcia le distanze, in realtà, nella prima vera azione da gol della ripresa: siamo al 17°, l'azione di Zerbin è un'iniziativa personale che, però, scompagina la difesa rossoblù, il cross permette a Borello d'insaccare di piatto, 1-2. La Sambenedettese non arretra ed al 33° Miceli stacca da solo in area e sigla la terza rete.

Il Cesena, momentaneamente in zona retrocessione, è comunque una squadra attrezzata per la categoria e al 35° Ciofi, di testa, colpisce la parte alta della traversa di Santurro. Negli ultimi dieci minuti di gara, da segnalare c'è solo il rosso (per doppia ammonizione) a Santurro nei minuti di recupero: contro la Virtus Verona toccherà a Raccichini difendere la porta della Samb.

di Roberto Valeri

14/10/2019

Taglio del nastro per il nuovo CEDI di Monsampolo del Tronto

23 milioni di euro redistribuiti sulle aziende del territorio

Leggi l'articolo »

"Risorse Umane e non Umane - Le grandi trasformazioni"

Città Sant'Angelo - Se ne parlerà, con esperti del settore, in un convegno il 22 novembre

Leggi l'articolo »

Il popolo delle Partite IVA cresce grazie ai forfetari

Roma - Nei primi sei mesi del 2019 gli aumenti maggiori nelle province di Cuneo, Cosenza e Lodi.

Leggi l'articolo »

Orientamenti 2019, il Fazzini-Mercantini rappresenta le Marche

Grottammare - Al Porto Antico di Genova, durante la 24a edizione di “Orientamenti”, il Salone della scuola, della formazione, dell’orientamento e del lavoro.

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Banca del Piceno, promesse mantenute

Castignano - Sabato 26 ottobre, seconda riunione dei Soci alla Sala Convegni della Banca del Piceno a San Venanzo di Castignano.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android