Contributi per le imprese, c’è il bando.

Ascoli Piceno - Le imprese che realizzano progetti di investimento possono accedere al bando: importo complessivo dello stanziamento, 30.000,00 euro.

La Camera di Commercio di Ascoli Piceno intende sostenere finanziariamente le imprese che realizzano progetti di investimento nell’anno 2016: a tale scopo, ha indetto un bando “per la concessione di contributi in conto capitale alle imprese della provincia di Ascoli Piceno su finanziamenti bancari finalizzati a sostenere progetti di investimento aziendale”.

Lo stanziamento complessivo è di 30.000,00 euro, per contributi in conto capitale a fronte di finanziamenti erogati da istituti di credito, anche con garanzia dei Confidi. Potranno partecipare le imprese della provincia di Ascoli Piceno che, al momento della presentazione della domanda abbiano sede legale e/o unità locale nella provincia di Ascoli Piceno e non abbiano beneficiato o beneficino di altri contributi pubblici per l’abbattimento dei costi per le stesse voci di spesa.

Non potevamo che accogliere positivamente questa nuova opportunità - ha dichiarato Roberto Dal Mas, Direttore Generale di Banca dell'Adriatico e Consigliere Camerale ABI - di affiancare il Bando della Camera di Commercio di Ascoli Piceno e proporre per primi, come è capitato nel 2015, delle linee di finanziamento per le imprese che intendano aderire. Come Banca dell'Adriatico, noi siamo vicini storicamente alle imprese e continueremo a farlo, anche al di là del fatto che cambieremo nome, un aspetto banale se non consideriamo che porterà, in pratica, ad un miglioramento e a una velocizzazione dei nostri processi operativo. L'adesione al Bando è un'ulteriore conferma del rapporto che abbiamo con le cooperative e Confidi sul territorio. Le imprese oggi faticano ad avere un rating brillante, noi diamo loro una mano grazie ai Confidi: l'anno scorso il bando ha prodotto un effetto leva di un milione e quattrocentomila euro.

Sono ammesse a contributo le domande delle imprese per finanziamenti bancari finalizzati a sostenere progetti di investimento aziendale, approvati dagli istituti bancari con proprio atto dal 1° gennaio 2016 al 31 luglio 2016, per “progetti di investimento aziendale” finalizzati a spese per ristrutturazioni edilizie, macchinari e impianti produttivi di nuova fabbricazione relativi all’attività dell’impresa, automezzi strumentali, acquisto, rinnovo, adeguamento completo di impianti, acquisto di mobili, arredi e attrezzature, realizzazione di siti e sistemi web propri dell’azienda o per l’attivazione di procedure per il commercio elettronico, acquisizione di beni immateriali quali ad esempio diritti di brevetto, licenze, know-how o conoscenze tecniche non brevettate e realizzazione di opere e progetti finalizzati al risparmio dei consumi energetici.

Lo scorso anno - ha ricordato Tonino Simonetti, Responsabile Banca dell'Adriatico per le filiali - tutti i gestori delle filiali provinciali avevano sul loro tavolo il bando della Camera di Commercio di Ascoli Piceno e m'impegno a fare in modo che lo siano di nuovo, perché diffusione vuol dire accesso. Mi impegno, dato il taglio degli importi massimi, a velocizzare al massimo le risposte, perché l'eventuale erogazione si può deliberare già in filiale e dunque si può dare un responso entro tre giorni, soprattutto quando c'è la presenza di un Confidi: ovviamente, assisteremo anche i clienti nel fornire la documentazione a corredo. Potremo far accedere al credito anche finanziamenti già istruiti al primo gennaio e segnaleremo questa opportunità anche ai clienti che abbiamo già finanziato.

I finanziamenti dovranno avere un importo minimo di almeno 5.000,00 euro.

Le domande dovranno pervenire entro il 31 luglio 2016 esclusivamente per via telematica all’indirizzo di posta elettronica certificata della Camera di Commercio cciaa@ap.legalmail.camcom.it indicando nell’oggetto “Bando investimenti 2016”.

Continua – ha dichiarato il Presidente della Camera di Commercio di Ascoli Piceno Gino Sabatiniil programma di sostegno alle imprese che già lo scorso anno aveva previsto uno stanziamento di pari importo e che aveva dato i suoi risultati. Lo scorso anno, con il bando, abbiamo istruito trenta pratiche per un investimento camerale di 21.800,00 euro, per un importo economico totale sul territorio provinciale di un milione e quattrocentoquindicimila euro che si sono movimentati grazie all'erogazione. Le imprese vogliono essere incentivate ad investire e la Camera di Commercio di Ascoli Piceno passa sempre dalle parole ai fatti.

Il bando e la relativa modulistica sono disponibili sul sito web istituzionale di questa Camera di Commercio www.ap.camcom.gov.it (percorso: Comunicazione -> Avvisi, Bandi, Gare e Borse di studio).

 

di Roberto Valeri

28/04/2016

“Casi pratici su Dichiarazioni Tutto Quesiti”: giornata formativa ANCOT.

Viareggio - A Viareggio, il 18 giugno.

Leggi l'articolo »

“Casi Pratici su Dichiarazione Tutto Quesiti”: giornata formativa A.N.CO.T.

Bologna - A Bologna, il 17 giugno.

Leggi l'articolo »

“Ultime novità riguardanti ISA”: giornata formativa A.N.CO.T.

Cerro Maggiore - A Cerro Maggiore, il 18 giugno.

Leggi l'articolo »

Punizione eccessiva.

Viareggio - Palazzolo-Happy Car Samb 4-3: i rossoblù sfiorano un'altra rimonta, davvero discutibile la punizione che ha dato la vittoria al Palazzolo.

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Banca del Piceno e Confindustria Centro Adriatico insieme per il territorio.

Acquaviva Picena - Lunedì 20 maggio, firmato l’accordo nella sede ad Acquaviva Picena.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android