Ottime prospettive per il florovivaismo piceno.

Padova - Sono emerse dalla “collettiva” organizzata da Piceno Promozione per il FLORMART 2014.

Si è tenuta lo scorso 10 settembre a Padova la 65esima edizione di FLORMART – la più grande rassegna dell’Europa mediterranea dedicata al florovivaismo e al giardinaggio – che ha visto la presenza di una collettiva di aziende marchigiane operanti nel settore.

La delegazione, guidata dal Dott. Luca Battigaglia, è stata coordinata da Piceno Promozione, in collaborazione con la Regione Marche ed il Sistema Camerale Regionale, nell’ambito del Programma Promozionale 2014.

Il florovivaismo marchigiano – ha dichiarato il consigliere di Piceno Promozione Ivo Guaianiche trova la sua massima espressione produttiva nel distretto del Piceno, rappresenta un settore che offre buone prospettive per il futuro. Le aziende del comparto, infatti, coniugando professionalità, tradizione e continua sperimentazione riescono sia a prendersi cura del microambiente di produzione e del paesaggio in cui operano, sia a creare occupazione in un momento storico non certo tra i più facili. Per tali ragioni tanto ambientali che economiche il florovivaismo rappresenta senza dubbio un distretto d’eccellenza da sostenere e sviluppare.

Sette sono le aziende marchigiane che hanno esposto al FLORMART 2014: Vivai Acciarri Di Acciarri Alfredo (AP), Azienda Agricola Santori Giuseppe (AP), Marconi Domenico (AP), Colletta Giancarlo (AP), Balestra Alessandro e Antonio (AP), Ferracuti Gabriella (AP), Talamonti Angelo (FM) e Vivamarche Soc. Coop. Agr. (FM).

Oltre agli espositori nazionali hanno partecipato alla manifestazione anche buyers provenienti da undici Paesi esteri quali: Brasile, Egitto, Marocco, Polonia, Singapore, Spagna, Svezia, Svizzera, Tunisia, Turchia e Ungheria che hanno rappresentato per gli addetti ai lavori un’opportunità di business e di confronto soprattutto sul tema dell’agrienergy. Diversi, infatti, sono stati i momenti di dibattito sulle possibili soluzioni per l’adeguamento ed il rinnovo degli impianti, i sistemi per la climatizzazione delle serre e le nuove tecnologie per il risparmio energetico.

Soddisfazione per la partecipazione è stata espressa dalle aziende florovivaiste presenti: diversi i contatti, molte le iniziative da intraprendere per la valorizzazione del comparto e numerose le possibilità di penetrare in alcuni mercati come quello croato e turco.

di Roberto Valeri

04/10/2014

Fase 2, notevole l’affluenza al Centro Commerciale “Al Battente”

Ascoli Piceno - “Il centro commerciale Al Battente ha affrontato la Fase 2 attuando le procedure necessarie per tutelare la salute dei lavoratori, dei commercianti, dei fornitori e dei clienti.

Leggi l'articolo »

Centro Commerciale “La Fontana”: ottimi segnali dalla “Fase 2”

Lanciano - Il Centro Commerciale “La Fontana” di Lanciano torna ad essere un punto di riferimento per lo shopping, dopo la graduale riapertura in “Fase 2”di tutti i negozi della galleria.

Leggi l'articolo »

“Ripartiamo facendo tesoro delle nostre esperienze”

Ripatransone - Il direttore della Bcc di Ripatransone e del Fermano Vito Verdecchia: ”Favoriremo la svolta digitale, manterremo alta la soglia di ascolto”.

Leggi l'articolo »

Grandine: grano, vigneti e girasoli andati distrutti

La Cia Agricoltori provinciale fa un primo bilancio dei danni registrati dagli agricoltori a causa del maltempo dei giorni scorsi 

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Prestiti, la Banca del Piceno è operativa

Acquaviva Picena - Il Presidente Mattioli: “Le domande si presentano via PEC, ci siamo organizzati per gestire questa fase iniziale”.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android