"Corri con Martina", il 26 maggio la corsa

San Benedetto Del Tronto - Marco Marchei, olimpionico a Mosca, ricorda l’importanza e le responsabilità dei comuni che hanno un tracciato a cui sia stata assegnata la Bandiera Azzurra.

La città di San Benedetto del Tronto è particolarmente ricca di percorsi che soddisfano ogni esigenza dei runners. Non a caso, da qualche anno, alla città della Riviera delle Palme è stata assegnata la Bandiera Azzurra.

La “Bandiera Azzurra” è un riconoscimento esclusivo che la Federazione Italiana di Atletica Leggera (FIDAL) e Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) assegnano ai Comuni italiani che si distinguano per l’impegno nella promozione della pratica della corsa e del cammino, e della salute più in generale, quali strumenti di benessere e qualità della vita.

“Bandiera Azzurra” rientra all’interno della “Rete delle Città del Cammino e della Corsa”, progetto supportato da Cities Changing Diabetes ®, un programma globale di responsabilità sociale che ha tra i propri obiettivi prioritari la prevenzione del diabete nelle aree urbane e da Runcard, il programma della Federazione Italiana di Atletica Leggera dedicato a tutti i runner.

“San Benedetto del Tronto – ricorda il maratoneta Marco Marchei, olimpionico a Mosca e medaglia d’argento ai Giochi del Mediterraneo di Spalato – con la Bandiera Azzurra è tra le “città del cammino e della corsa”. È un onore ed anche un onere. Questo riconoscimento è stato voluto da Maurizio Damilano e mira a promuovere l’attività fisica: nei comuni scelti ci sono dei percorsi misurati, liberi dal traffico e protetti e si propongono delle attività dall’amministrazione comunale e dalle associazioni locali, mi riferisco anche ad iniziative didattiche a supporto della conoscenza dei benefici che corsa e cammino possono dare al benessere personale. Tutti i Comuni Bandiera Azzurra, dunque, devono proporre periodicamente degli eventi che mettano in risalto tematiche legate al movimento e alla salute”.

La Bandiera Azzurra è stata assegnata a San Benedetto del Tronto per uno dei tracciati più utilizzati dai runners, il tratto di lungomare che parte dalla rotonda di Porto d'Ascoli fino all'altezza del monumento di Ugo Nespolo: è lo stesso tracciato che caratterizza anche la gara “Corri con Martina”, organizzata ogni anno dai Lions Club di San Benedetto del Tronto, di Ascoli Piceno, di Amandola, Valdaso e del Leo Club di Ascoli Piceno, con la collaborazione tecnica dell’ASD Running Team d’lu Mont e patrocinata dal Comune di San Benedetto del Tronto.

“Corri con Martina”, conclude Marchei, “è l’esempio perfetto di un’iniziativa che incarna lo spirito della Bandiera Azzurra e, da quel che ricordo, era inclusa nell’elenco delle attività che il Comune di San Benedetto del Tronto presentò all’ANCI e alla FIDAL per il riconoscimento della Bandiera Azzurra sul percorso. Sono davvero soddisfatto del risultato raggiunto, quello di raccogliere fondi per il microscopio confocale donato al “Salesi” di Ancona e spero che “Corri con Martina” possa raggiungere altri traguardi come questo”.

Quest’anno, la nona edizione di Corri con Martina Km 8.6 – Premio Domenico Mozzoni”, la maratona e passeggiata ludico-motoria, a sostegno della ricerca contro il cancro che si svolgerà domenica 26 maggio sul lungomare di San Benedetto del Tronto, inizierà a dedicare la sua raccolta fondi ad un nuovo progetto, dopo quello del microscopio confocale per il “Salesi” di Ancona.

di Roberto Valeri

31/01/2024

Webinar A.N.CO.T: “Approfondimenti IVA”.

Roma - Terzo appuntamento, il 5 marzo.

Leggi l'articolo »

Brutto mezzo passo falso

San Benedetto Del Tronto - Sambenedettese-Real Monterotondo 1-1: ai rossoblù non basta Pezzola

Leggi l'articolo »

Sostenibilità: fattore di crescita delle aziende del settore agroalimentare

San Benedetto Del Tronto - Il convegno si è svolto il 1° marzo al Centro Agroalimentare Piceno

Leggi l'articolo »

Valorizzare persone e territori in un’ottica intergenerazionale

Ripatransone - Grande partecipazione al Forum dei Giovani Soci delle Bcc marchigiane riuniti a Ripatransone. Un patrimonio di “finanza civile” che rende omaggio alle radici guardando al futuro.

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Alfio Bagalini è il nuovo Presidente della Banca del Piceno

Acquaviva Picena - La decisione è stata assunta dal Cda. Vice presidenti confermati Censori e Silvestri.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android