Vittoria in rimonta

San Benedetto Del Tronto - Sambenedettese-Avezzano 3-1: rossoblù a tre punti dal Campobasso.

La Sambenedettese torna a fare la gara "quasi" perfetta e inchioda, nello scontro diretto, l'Avezzano con un 3-1 che non lascia spazio a molti dubbi: il contemporaneo pareggio interno del Campobasso la riporta a -3 dalla capolista, in un torneo sempre più equilibrato. Si tratta di un successo importante, perché ottenuto contro una compagine che ha lottato, pressato, raddoppiato i portatori di palla della Samb per tutta la gara: sotto il profilo dell'agonismo, la migliore scesa al Riviera sinora.

La Sambenedettese, partita con il classico 4-3-3, di questo ardore agonistico sembra non accorgersene e, al primo tentennamento di Pagliari, De Silvestro lo castiga involandosi sulla destra: il suo cross basso inganna tutta la difesa rossoblù e finisce sul secondo palo, dove da solo si trova Senesi, che ha il tempo di prendere la mira: 0-1. C'è, per i marsicani, anche la chance di chiudere subito i conti, il colpo di testa di Mascella, due minuti dopo, chiama Coco ad una splendida parata d'istinto. Da quel momento l'Avezzano, dal punto di vista delle occasioni pericolose, si eclissa e la Samb comincia a macinare gioco e corner. Battista e Senigagliesi, sulle fasce, vengono contenuti a fatica e la gara si fa fisica, perché l'Avezzano riesce comunque a reggersi con prestanza e concentrazione mentale. Al 22° Pezzola, di testa, sfiora il pari che arriva al 24° grazie alla caparbietà di Tourè, che la passa in area a Tomassini, il cui tiro viene ribattuto dal portiere Cultraro e dal palo, la sfera carambola di nuovo in area e Scimia la deposita in rete: 1-1. Al 30° il tiro di Senigagliesi è alto ma al 38° l'ex Recanatese ricorda a tutti di essere, perlomeno, di una categoria superiore, con uno stop a seguire che lascia sul posto i suoi due diretti marcatori, l'assist per Pagliari vale il 2-1 di quest'ultimo.

Nel secondo tempo è ancora più chiaro il dominio della Samb: già al 3° Tourè si ritrova una palla d'oro in area ma, sbilanciato col corpo, la manda alta. Al 18°, lo spunto sulla destra di Senigagliesi trova Tomassini, il cui colpo di testa però è centrale. Al 20° entra Fabbrini e la Samb si risistema con un 4-2-3-1 e cresce la sua manovra. Al 34° c'è una meravigliosa azione corale che coinvolge Fabbrini, Senigagliesi e Pagliari, alla fine è solo corner. Al 38°, è Cardoni sulla destra ad involarsi, il destro di Fabbrini non è incisivo. Al 44°, arriva il 3-1 con un'azione dalla fascia sinistra, finta di Martiniello e doppio tentativo di Fabbrini, il secondo è buono e vale la prima rete in rossoblù del fantasista. Finisce qui il primo scontro diretto del girone di ritorno, i rossoblù sono ufficialmente a caccia della capolista.

di Roberto Valeri

21/01/2024

Radio Azzurra, ospiti Alessandro Ameli e Alice Pennacchioni dell'associazione culturale Eutopia

Focus on air questa sera alle 21.05 con replica domani alle 13

Leggi l'articolo »

Webinar A.N.CO.T: “Approfondimenti IVA”.

Roma - Terzo appuntamento, il 5 marzo.

Leggi l'articolo »

Brutto mezzo passo falso

San Benedetto Del Tronto - Sambenedettese-Real Monterotondo 1-1: ai rossoblù non basta Pezzola

Leggi l'articolo »

Sostenibilità: fattore di crescita delle aziende del settore agroalimentare

San Benedetto Del Tronto - Il convegno si è svolto il 1° marzo al Centro Agroalimentare Piceno

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Alfio Bagalini è il nuovo Presidente della Banca del Piceno

Acquaviva Picena - La decisione è stata assunta dal Cda. Vice presidenti confermati Censori e Silvestri.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android