Meeting delle Professioni A.N.CO.T, al centro la semplificazione

Roma - Il Presidente Celestino Bottoni: "Sono quattro le grandi riforme da realizzare, possiamo farcela".

Meeting delle Professioni A.N.CO.T, al centro la semplificazione
Il Presidente Celestino Bottoni: "Sono quattro le grandi riforme da realizzare, possiamo farcela".
 
Si è svolto a Roma, presso la "Sala del Refettorio" della Camera dei Deputati, il VII° Meeting delle Professioni dell'Associazione Nazionale Consulenti Tributari (A.N.CO.T) il cui tema era "Ripartire dalla semplificazione della pubblica amministrazione: una grande opportunità, non solo per i professionisti".
 
Nel suo intervento di saluto ai partecipanti al Meeting, moderato dal Direttore di AdnKronos Marco Chiocci, il Presidente di AEPI, Mino Dinoi, ha ricordato che " senza una reale semplificazione burocratica e amministrativa le nostre imprese e i professionisti rischiano di pagare un prezzo troppo alto, noi lo diciamo da tempo. Dobbiamo metterci al pari degli altri Paesi europei: digitalizzati e con procedure più snelle. Altrimenti il mondo produttivo rischia di soccombere sotto il peso della burocrazia. Questo Meeting in un certo senso prosegue il percorso iniziato alla Festa Aepi di Labro: è inimmaginabile pensare ad una ripresa del Paese senza un partenariato tra pubblico e privato, Con il PNRR siamo ad un punto di svolta, tutti abbiamo il compito di lavorare insieme, altrimenti non c'è futuro".
 
Il Presidente A.N.CO.T Celestino Bottoni, nel suo discorso, ha sintetizzato i quattro macrotemi della Riforma Fiscale, della Semplificazione della Giustizia (anche quella tributaria) e del Made in Italy. 
 
"Rinnovo il mio giudizio positivo sul PNRR - ha affermato il Presidente Bottoni - per la sua visione chiara del futuro del Paese. La pandemia di Covid-19 ha colpito l'economia italiana più di altri Paesi europei. Sulla base dei dati contenuti nella relazione al Pnrr nel 2020, il prodotto interno lordo si è ridotto del 8,90 per cento, a fronte di un calo nell'Unione Europea del 6,2. L'Italia, negli anni precedenti, era anche cresciuta meno delle altre nazioni europee. Tra il 1999 e il 2019, il PIL in Italia è cresciuto in totale del 7,9 per cento. Nello stesso periodo in Germania, Francia e Spagna, l'aumento è stato rispettivamente del 30,20, del 32,4 e 43,60 per cento".
 
Dunque, è necessario cogliere le opportunità date dalle sei missioni del PNRR: Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura che, da sola, "vale 42,5 miliardi",  Rivoluzione verde e transizione ecologica, Infrastrutture per una mobilità sostenibile, Istruzione e ricerca, Inclusione e coesione, Salute.
 
"Sono quattro, a nostro avviso - ha affermato il Presidente A.N.CO.T - le grandi ed importanti riforme: quella sulla pubblica amministrazione, che sconta un'assenza di ricambio generazionale, gli over 50 risultano pari al 73%, dunque uno scarso investimento sul capitale umano unito alla continua stratificazioni normativa, accompagnata da un ridotto tasso di digitalizzazione degli uffici delle amministrazioni centrali e locali. Segue, ma non in ordine d'importanza, quella sulla giustizia, perché una giustizia ritardata è, di fatto, denegata. Poi, bisogna lavorare molto sulla semplificazione della legislazione e sulla promozione della concorrenza. Un'altra sfida è non lasciare indietro nessuno: la digitalizzazione dev'essere un processo trasversale, senza che chi non ne ha dimestichezza sia danneggiato o, peggio, gli siano preclusi dei servizi".
 
Il primo relatore, l'Europarlamentare Massimiliano Smeriglio, ha sottolineato le direttrici da seguire per migliorare la struttura amministrativa pubblica. "Bisogna rimettere in pista la macchina della pubblica organizzazione attraverso l'assunzione soprattutto di giovani capaci, per arrivare ad una buona amministrazione, attraverso la semplificazione e soprattutto grazie alle competenze".
 
Il Presidente ANCI Enzo Bianco ha detto: "La pubblica amministrazione è utilizzata spesso per un concorso eccessivo di competenze, con una  situazione eccessiva di potere di veto. L'argomento del personale è molto importante soprattutto per i comuni. Occorre investire nei dipendenti della pubblica amministrazione. Molti non conoscono il linguaggio informatico. Bisogna migliorare il linguaggio informatico nelle diverse realtà della pubblica amministrazione. Occorre uniformarlo per dialogare con la massima semplicità tra i vari enti. I dirigenti della pubblica amministrazione sono nel terrore per il rischio di incappare nelle maglie della giustizia. Occorre mettere mano a una riforma della magistratura, ripristinare l'autonomia dei sindaci".
 
Francesco Tufarelli, Direttore Generale del Dipartimento Affari Europei della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha affermato:"L'Europa ha cambiato rotta. Il sistema di immissione di denaro permette di affrontare in maniera diversa la situazione. Vorrei ricordare che noi abbiamo una programmazione ancora da chiudere,  abbiamo una programmazione ancora da iniziare e il terzo punto è costituito dai fondi del Next Generation Eu confluiti nel Pnrr. I fondi complessivi ammontano a oltre 400 miliardi. La nostra virtù si misurerà nell'utilizzare i fondi nella maniera giusta".
 
Secondo Renato Loiero, Direttore del Servizio del Bilancio del Senato della Repubblica, ha affermato: "I fondi del Pnrr prevedono una condizionalità europea.  Nel prossimo futuro e per dare seguito alle indicazioni del Pnrr occorre puntare sull'analisi delle cosiddette best practies. È necessario istituire un Osservatorio dei cambiamenti amministrativi per accompagnare un processo di cambiamento all'interno dell'amministrazione per poi completare il percorso con l'individuazione delle cosiddette best practies".
 
Il professor Gianfranco Ferranti ha ricordato che " per i redditi di impresa e di lavoro autonomo si prospetta una radicale riforma con l'inserimento di un meccanismo di imposizione duale.  Questa imposizione duale nasce dalle esperienze scandinave. L'impegno è di riplasmare i cardini del sistema fiscale".
 
L'onorevole Ettore Rosato, Vicepresidente della Camera dei Deputati, ha definito "irripetibile" la situazione attuale: "Dobbiamo avere le idee molto chiare per la definizione delle spese finanziarie nell'utilizzo dei fondi del Pnrr. La spesa che andiamo ad assumere deve essere attentamente monitorata. Ci sono tantissime risorse per le infrastrutture, per l'informatizzazione, la digitalizzazione  e quindi ci deve essere una regia adeguata. Abbiamo introdotto un meccanismo come il credito d'imposta che si sta rivelando molto efficace. Il credito d'imposta è uno strumento che diventa sempre più credibile e questo crea un vantaggio per le imprese creando un sistema virtuoso nel rapporto tra Stato e impresa".
 
"Cerchiamo di capire che in questa circostanza abbiamo superato un problema enorme, la pandemia, e confidiamo che le istituzioni siano vicine anche ai professionisti": è stato l'augurio finale del Presidente A.N.CO.T Celestino Bottoni: "La riforma è di tutti. Uscendo da questo brutto momento abbiamo voglia di tornare a correre. Noi come professionisti e come imprese vogliamo scordarci il passato e vogliamo vivere il prossimo futuro sicuri che questa volta ce la facciamo e in tal senso cerchiamo di non far venire meno il nostro impegno propositivo e siamo sicuri che la pubblica amministrazione sarà vicina domani non solo ai professionisti e alle imprese, ma anche ai cittadini. Noi siamo pronti ad essere un punto di riferimento importante per percorrere insieme a tutti gli attori, ovvero le istituzioni, la pubblica amministrazione le imprese, i professionisti e i cittadini la strada utile a costruire un nuovo futuro per il nostro Paese". 

di Roberto Valeri

22/10/2021

Radio Azzurra, ospiti Stefano Mignini ideatore di Bobolandia e Ilaria Rocca del centro San Tommaso

Focus on air questa sera alle 21.05 con replica domani alle 13

Leggi l'articolo »

Barbara Gabrielli confermata Presidente di FG Gallerie

Ascoli Piceno - La Presidente: “Le nostre strutture si evolvono per restare punti di riferimento sul territorio per una shopping experience innovativa”.

Leggi l'articolo »

Presentati al Teatro Galli di Rimini i contenuti del Meeting 2024

Rimini - Mostre, spettacoli, villaggio ragazzi e sport sono stati presentati dalla viva voce dei protagonisti.

Leggi l'articolo »

Radio Azzurra, ospiti Paola Di Girolami dir. Musei Sistini e Adriano Maroni cons. Bcc Rip. Fer.

Focus on air questa sera alle 21.05 con replica domani alle 13

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Alfio Bagalini è il nuovo Presidente della Banca del Piceno

Acquaviva Picena - La decisione è stata assunta dal Cda. Vice presidenti confermati Censori e Silvestri.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android