"Prestito d'Onore Piceno", per reagire alla crisi.

Ascoli Piceno - Presentato, nella sala consiliare provinciale, il progetto: massimi finanziabili, 25mila euro per imprese individuali e il doppio per società con almeno tre componenti.

Fatti concreti: questo è il concetto evocato dal Presidente della Provincia di Ascoli Piceno Piero Celani, nel parlare del "Prestito d'Onore Piceno", progetto presentato oggi (21 novembre 2013) presso la Sala Consiliare della Provincia.

L'intervento punta a stimolare, come detto dall'assessore regionale al lavoro Marco Luchetti, almeno la nascita sul territorio di 150 micro-imprese. Il clima, nel Piceno, non è dei migliori quando si parla di occupazione, è lo stesso Celani a ricordarlo quando afferma che il nostro territorio deve ridefinire il suo modello di sviluppo, dopo un lungo periodo di crisi e tornare alla vocazione della piccola e media impresa, come è sempre stato nelle Marche e nel Piceno. Con questo progetto, chi crede di avere delle capacità può metterle a frutto.

Gli aspiranti imprenditori che accederanno al Prestito d'Onore Piceno potranno finanziare un importo massimo di 25.000,00 euro se ditta individuale e 50.000,00 euro se la start-up ha almeno tre soci, mentre le cooperative potranno essere costituite da massimo otto soci.

Volevamo costruire - ha dichiarato la presidentessa della Fondazione "Ottavio Sgariglia Dal Monte" Donatella Calvelli - uno strumento in più per la nostra economia. La Fondazione nasce proprio per dare un nuovo impulso al territorio ed abbiamo così costituito una srl strumentale che può erogare dei microcrediti, per finanziare nuove start-up. Naturalmente, siccome le imprese devono essere seguite, consideriamo fondamentale che esista nel progetto un tutoraggio.

Il tutoraggio, nello specifico, sarà effettuato da Casartigiani, CIDEC; C.I.A, Confcommercio, Confindustria e Confartigianato Imprese: i tutor sosterranno le imprese nella presentazione delle domande e, in caso di finanziamento, anche nei dodici mesi successivi.

Il dottor De Angelis, responsabile dell'area crediti dell'unico istituto che ha aderito al progetto, la Banca Picena Truentina, è partito proprio dall'importanza del tutoraggio perché spesso si costituiscono start-up che non hanno prospettive economiche per motivi oggettivi, invece nel caso di questo progetto le associazioni di categoria svolgono un'attività preparatoria e presentano alla banca un progetto con prospettive economiche. In provincia di Ascoli Piceno le nostre dodici filiali sono a disposizione sempre per valorizzare le idee imprenditoriali. Nello specifico, voglio sottolineare che questo finanziamento ha di interessante un anno di preammortamento ed un successivo periodo con rate trimestrali le cui spese, anche quelle dovute allo Stato, sono totalmente a carico della banca.

Il mutuo chirografario a 60 mesi più un 1 anno di preammortamento, al tasso fisso del 3,20%,  senza spese e senza garanzie, è riservato a soggetti maggiorenni disoccupati, o in cassa integrazione, o donne sopra a 35 anni residenti da almeno 6 mesi nella provincia di Ascoli Piceno che intendono avviare una nuova attività imprenditoriale (le start up) operativa in territorio provinciale (sia sede legale che sede operativa) nel corso del primo semestre 2014: il mutuo finanzierà le spese di costituzione, investimento e gestione della nuova attività di impresa rientrante in tutti i settori economici, ad eccezione delle libere professioni.

La dottoressa Matilde Menicozzi, dirigente responsabile del progetto per la provincia, ha sottolineato come il Prestito d'Onore Piceno sia stato, in tanti anni di lavoro alla Provincia, uno dei pochi progetti che ha visto allo stesso tavolo così tanti soggetti (Regione, banche, associazioni di categoria per il tutoraggio) ed è stato soddisfacente veder nascere tutte queste sinergie.

Dunque, che gli aspiranti imprenditori "tirino fuori le idee", adesso il Prestito d'Onore Piceno è una realtà. Per ulteriori informazioni, è possibile visitare il sito della Provincia (www.provincia.ap.it) o telefonare ai numeri 0736/277470 - 435 - 452 - 484 - 485  oppure 0735/77667229 - 232 e 227. Gli indirizzi e-mail di riferimento sono antonello.antonini@provincia.ap.it e piera.tancredi@provincia.ap.it


di Roberto Valeri

21/11/2013

Radio Azzurra, ospiti Stefano Mignini ideatore di Bobolandia e Ilaria Rocca del centro San Tommaso

Focus on air questa sera alle 21.05 con replica domani alle 13

Leggi l'articolo »

Barbara Gabrielli confermata Presidente di FG Gallerie

Ascoli Piceno - La Presidente: “Le nostre strutture si evolvono per restare punti di riferimento sul territorio per una shopping experience innovativa”.

Leggi l'articolo »

Presentati al Teatro Galli di Rimini i contenuti del Meeting 2024

Rimini - Mostre, spettacoli, villaggio ragazzi e sport sono stati presentati dalla viva voce dei protagonisti.

Leggi l'articolo »

Radio Azzurra, ospiti Paola Di Girolami dir. Musei Sistini e Adriano Maroni cons. Bcc Rip. Fer.

Focus on air questa sera alle 21.05 con replica domani alle 13

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Alfio Bagalini è il nuovo Presidente della Banca del Piceno

Acquaviva Picena - La decisione è stata assunta dal Cda. Vice presidenti confermati Censori e Silvestri.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android