Il Gruppo Gabrielli sostiene il progetto “Cartella Digitalizzata” IOM

Ascoli Piceno - Donati sette tablet, a disposizione dell’equipe dell’Associazione IOM Ascoli Piceno OdV.

Il Gruppo Gabrielli sostiene il progetto “Cartella Digitalizzata” dello IOM Ascoli Piceno OdV, attraverso un contributo economico e con la donazione di sette tablet che saranno utilizzati dall’equipe di volontari nell’opera quotidiana di assistenza domiciliare ai malati oncologici 
“L’importanza delle azioni poste in essere dai volontari dello Iom - ha detto la Dr.ssa Barbara Gabrielli Vicepresidente del Gruppo Gabrielli – merita il supporto costante da parte del nostro gruppo, che ritiene quest’associazione un punto di riferimento per il territorio. Siamo certi che i tablet saranno decisivi per favorire il lavoro multidisciplinare di tutti gli operatori Iom che aiutano i malati oncologici”.
Il progetto Iom denominato “cartella digitalizzata” si basa, infatti, sul presupposto che la malattia oncologica coinvolge tutti gli aspetti della vita di una persona e della sua famiglia ed ha l’obiettivo di garantire, per quanto possibile, dignità e qualità di vita al paziente. Offrire un’assistenza domiciliare esaustiva significa evitare inutili spostamenti e consulti in ospedale, assolutamente sconsigliati in questo momento di emergenza. L’idea è dunque quella di dare agli operatori un’applicazione, da installare su tablet, che permetta agli stessi di interagire in tempo reale con tutte le figure coinvolte nell’assistenza del paziente per condividere informazioni e aggiornamenti e garantire delle prestazioni sempre più efficienti e tempestive. 
“Ringraziamo il Gruppo Gabrielli -  a parlare è la presidente IOM Ascoli Piceno OdV, Ludovica Teodori – perché questo gesto rinnova un sostegno che dura da ben sette anni, da quando effettuammo anche grazie a loro il primo screening gratuito sui tumori al seno con il Progetto Traguardo Prevenzione. Lo IOM è nato venticinque anni fa, con l’intento di assistere i malati oncologici, soprattutto in fase avanzata, e sostenere le loro famiglie. Nel nostro staff ci sono numerosi professionisti che ci aiutano a fornire, a domicilio, le cure palliative: medico di medicina generale, fisiatra, fisioterapisti, oss, psico-oncologi e numerosi volontari, la maggior parte in questo momento emergenziale sospesi, tranne il volontario trasportatore di presidi messi gratuitamente a disposizione. La donazione del Gruppo Gabrielli rientra nel progetto “cartella digitalizzata”: grazie ad un software personalizzato secondo le nostre esigenze possiamo lavorare, anche da remoto, in maniera multidisciplinare riducendo i tempi di intervento, i costi e ci permette inoltre di dematerializzare la documentazione che significa un’importante riduzione della carta in un’ottica green a basso impatto ambientale”. 

di Roberto Valeri

13/03/2021

Progetto di agricoltura sociale a Rocca Montevarmine

Cia Agricoltori provinciale: «Il progetto dell'agricoltura sociale di Rocca Montevarmine con il passare del tempo sembra sempre più un sogno che una realtà»

Leggi l'articolo »

Radio Azzurra, ospite Luigi Contisciani presidente Bim Tronto

Appuntamento su Radio Azzurra questa sera alle 21.05 con replica domani alle 9.45

Leggi l'articolo »

Parco alimentare, in vetrina le eccellenze dei prodotti agroalimentari

Il progetto, targato Confagricoltura di Ascoli e Fermo è volto a promuovere le aziende del territorio

Leggi l'articolo »

Gelate, perso l'80% delle colture frutticole

Cia Agricoltori provinciale: «Ingenti danni lungo le colline della Valdaso»

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Aldo Mattioli si è dimesso, al suo posto Claudio Censori

Acquaviva Picena - Il Consiglio di Amministrazione della Società ha nominato nuovo Presidente, pro tempore, Dr. Claudio Censori, già consigliere della Banca del Piceno. Il CdA, di conseguenza, ha nominato Vice Presidente Franco Massi.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android