Punizione severa

San Benedetto Del Tronto - Sambenedettese-Modena 0-2: i rossoblù giocano alla pari ed a tratti chiudono l'avversario in area, ma vengono trafitti negli ultimi venti minuti.

La Sambenedettese mette fine alla striscia positiva di cinque risultati, rimediando una sonora sconfitta casalinga contro il Modena (0-2). La squadra, capace di giocare alla pari con i più quotati avversari e di metterli anche in difficoltà, pur senza collezionare molte occasioni da gol, è stata punita negli ultimi minuti dalla solita disattenzione difensiva e da un gol di Muroni simile a quello che, di lì a poco, lo juventino Kulusewski avrebbe segnato al Verona. 
A fine gara, i pochi tifosi presenti hanno sonoramente contestato mister Montero, il quale avrebbe avuto la colpa di sbagliare i cambi effettuati a metà della ripresa.

Tre limpide occasioni da gol
Rispetto al pareggio infrasettimanale di Imola, Montero cambia: Bacio Terracino viene preferito a Nocciolini in attacco, ma dovrà uscire anzitempo per infortunio, in difesa cambiano gli esterni (Lavilla e Liporace per Scrugli ed Enrici) e Masini sostituisce D'Angelo (spesso invocato dalla tifoseria durante la partita). La gara è equilibrata e la prima occasione è dei rossoblù: al 17°, Botta pesca con una magia Bacio Terracino che con un pallonetto supera Gagno ma anche la traversa. Che la giornata non sia delle migliore lo si intuisce al 21°, quando il missile di Angiulli sfiora il palo. Al 27°, la partita avrebbe potuto avere un esito diverso, se il cross di Lavilla non trattenuto dal portiere del Modena invece che sul palo, fosse finito dentro. Il primo tempo si conclude, dunque, con la "vittoria ai punti" per la Samb.

Un trend da invertire
Al 5° del secondo tempo, la Samb colleziona l'ennesima occasione da gol, quando sul cross di Masini in scivolata non arriva Nocciolini e nemmeno Maxi Lopez, appostato sul palo lontano, riesce ad intercettare la palla. Al 10°, un altro siluro di Angiulli sfiora i legni della porta di Gagno. Al 23°, passa il Modena: cross di Bearzotti, Spagnoli è solo a due passi dalla linea di porta e deposita in rete, 0-1. E così siamo costretti ad allungare la triste "nota dolente" sulla difesa rossoblù: dopo Gubbio, Fermana, Imolese, c'è ancora un errore difensivo che permette ad un avversario di presentarsi, da solo, davanti all'incolpevole Nobile, un trend che va decisamente invertito. La Samb non reagisce ed al 39° Muroni costruisce da solo un eurogol da fuori area, con un sinistro imparabile, 0-2.

Domenica, ai rossoblù tocca la peggiore delle partite in calendario: la trasferta di Bolzano, contro il SudTirol ferito dalla sconfitta di Padova e desideroso di riscatto.

di Roberto Valeri

26/10/2020

Dylog e Buffetti entrano in campo nel software per il Terzo Settore

Dylog e Buffetti entrano nel mercato del software per il Non Profit, acquisendo il 51% di Asso360, start-up verticalizzata nel Terzo Settore.

Leggi l'articolo »

La vittoria si allontana

San Benedetto Del Tronto - Sambenedettese-Legnago Salus 1-1: un cervellotico rigore concesso agli ospiti complica la vita ai rossoblù, che rimediano solo nel finale.

Leggi l'articolo »

Radio Azzurra, ospite Emidio Mandozzi della Locanda Centimetro Zero

Appuntamento su Radio Azzurra domani alle 21.05 con replica mercoledì alle 9.45

Leggi l'articolo »

Cdo Marche Sud, accordo con Sardex

Porto San Giorgio - La Compagnia delle Opere Marche Sud promuoverà Sardex e l’iscrizione al Circuito di Credito Commerciale Sardex.net presso i propri associati.

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

La parità di genere, un valore nella Banca del Piceno

Acquaviva Picena - Il Presidente della Banca del Piceno Aldo Mattioli: “Promozione della parità di genere e contro le discriminazioni, le molestie e le violenze sui luoghi di lavoro”.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android