Il valore delle “piccole cose”

Fermo - Giovedì 30 luglio, si è svolta a Marina Palmense la Festa delle Opere 2020, organizzata dalla Compagnia delle Opere.

Creare valore: è stato questo il filo conduttore della Festa delle Opere che la Compagnia delle Opere Marche Sud ha organizzato a Marina Palmense, presso la “Villa Il Cannone”, giovedì 30 luglio.

“Una somma di piccole cose – ha dichiarato il direttore della Compagnia delle Opere Marche Sud Massimiliano Di Paolo – ha dato forza all’imprenditoria per continuare a progettare, lavorare, immaginare il futuro durante la pandemia ed abbiamo ascoltato molte storie di chi, in modi diversi, ha comunque trovato la maniera di aiutare l’altro con spirito di gratuità e condivisione”.

I partecipanti, in numero inferiore alle edizioni passate a causa dell’applicazione delle norme sanitarie post-Covid, hanno ascoltato gli interventi di imprenditori, insegnanti, volontari, dottori, che hanno illustrato la loro esperienza lavorativa ed umana, durante il lockdown ed hanno visto un filmato sui risultati ottenuti dall’Associazione SOS (Sussidiarietà Opere e Solidarietà) quest’anno.

Sono intervenuti, tra gli altri, Mauro Canaletti della Nuova Cagifer di Ascoli Piceno: l’azienda realizza componenti meccanici di precisione e durante la pandemia ha voluto condividere parte del suo lavoro con imprese che, in situazioni di normalità, sarebbero state sue concorrenti. Ai giovani ha invece pensato Tommaso Sorchiotti, Creative Digital Manager che normalmente lavora con aziende, VIP ed influencer ma che si è dedicato all’orientamento di alcuni neodiplomati. I volontari del Banco di Solidarietà hanno parlato di un’esperienza che li ha visti sul campo a stretto contatto con le difficoltà economiche quotidiane create dal Covid, evento che ha dato vita anche ad un contapersone “a prova di Coronavirus”, creato da due aziende che hanno deciso di condividere il proprio know-how, Proietti Tech e Grottini Lab.

“E’ stato giusto – conclude il direttore Di Paolo – anche ricordare, durante la serata, una figura come quella di Giuliano De Minicis: un amico, esperto di comunicazione, che è scomparso prematuramente e che, senza dubbio, è sempre stato un esempio di come si possa e si debba creare valore, ogni giorno”.
 

di Roberto Valeri

31/07/2020

Il cambiamento e le sue paure da superare

San Benedetto Del Tronto - La tecnologia 4.0 compie balzi in avanti anche, ma non solo, a causa del Covid: uno dei suoi poli è nella Riviera delle Palme.

Leggi l'articolo »

Crisantemi, per la ricorrenza dei defunti la Cia Agricoltori invita ad acquistare prodotti locali

Cia Agricoltori provinciale: «E' importante sostenere il settore florovivaistico locale, soprattutto in questo momento di emergenza sanitaria»

Leggi l'articolo »

Voglio trasmettere coraggio

San Benedetto Del Tronto - Mister Zironelli si è presentato alla stampa: "Chiedo ai miei giocatori dove pensano di saper giocare meglio, se Botta vorrà fare il trequartista nessun problema, ho già sperimentato il 3-4-1-2".

Leggi l'articolo »

Radio Azzurra, ospite Marcello Fratini della sezione Avis di Monteprandone

Rubrica in onda questa sera alle 21.05 con replica domani alle 9.45 su Radio Azzurra

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Solida e solidale

Acquaviva Picena - Risultati in linea con le aspettative, per la Semestrale della Banca del Piceno: numerosi gli interventi per le comunità, durante la pandemia.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android