Il lockdown fa schizzare le vendite dei prodotti a marchio del distributore

- L'analisi delle vendite del primo trimestre 2020 elaborata dal brandConsilia del Consorzio SUN - Supermercati Uniti Nazionali

 MILANO – Nel periodo di lockdown, i consumatori italiani hanno preferito acquistare i prodotti a marchio del distributore. L'incremento del trend delle vendite nel primo trimestre del 2020 è stato particolarmente rilevante rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Secondo un'analisi compiuta dalla Business Intelligence del Consorzio SUN – Supermercati Uniti Nazionali su dati Iri, il trend delle vendite dei prodotti a marchio del distributore, nel primo trimestre 2020, ha subito un incremento pari a +13,5%. Nello stesso periodo analizzato il trend delle vendite dei prodotti a marchio del distributore Consilia, di proprietà del SUN – Supermercati Uniti Nazionali composto da Italmark, Gruppo Gabrielli, Alfi (Gulliver), Cadoro e Gros Gruppo Romano Supermercati ha subito, invece, un aumento pari a +30,2%. Analizzando i diversi settori merceologici appare sempre evidente l'incremento del trend delle vendite dei prodotti Consilia (rispetto alla media italiana indicata tra parentesi) e l'andamento del trend delle vendite tra gennaio e marzo 2020 è stato il seguente: Bevande +24,9% (+2,4%); Freddo +29,8 (+12,8%); Fresco +27,3% (+17,09%); Drogheria Alimentare +17,2 (+14,6%); Ortofrutta +35,0 (+11,3%); Cura Persona +14,1% (+9,9%); Cura Casa +21,9 (+9,5%) e Pet Care +20,3% (+5,9%). “Nel periodo di lockdown – ha detto Stefano Rango direttore generale del Consorzio SUN – Supermercati Uniti Nazionali – le vendite dei prodotti a marchio del distributore, relative al primo trimestre 2020, hanno fatto registrare un incremento particolarmente rilevante. Ma è interessante anche analizzare l'andamento relativo al solo mese di marzo quando l'incremento delle vendite delle private label a livello nazionale ha fatto registrare un incremento pari a +25,2. Ben più rilevante il trend delle vendite dei prodotti Consilia pari a +51,7%”. Da un'analisi di contesto sulle vendite della distribuzione moderna emerge, secondo l'analisi condotta da Nielsen e riferita al mese di marzo che “l’emergenza sanitaria legata alla diffusione del virus Covid-19 e le conseguenti disposizioni di mobilità limitata hanno contribuito all’incremento deciso dei fatturati della distribuzione a totale Italia con una crescita a doppia cifra pari a +13,0%. Delle restrizioni hanno beneficiato maggiormente i negozi di prossimità, con le migliori performance raggiunte dai Liberi Servizi e dai Supermercati (rispettivamente +26,7% e +22,1%), mentre gli Iper mq>4.500 (-9,6%) e gli Specialisti Drug (-9,7%) hanno subito un impatto negativo”. In questo contesto, sempre secondo l'analisi Nielsen, “La Marca del Distributore ha raggiunto la quota del 22,1% del LCC (+1,9 periodo precedente) nel perimetro I+S+LS ed è stata pari al 29,6% a totale Italia. “Un questo quadro congiunturale appaiono particolarmente importanti gli incrementi delle vendite fatte registrare dai prodotti Consilia – ha detto Stefano Rango direttore generale SUN – anche grazie alle strategie adottate dalle aziende socie del nostro consorzio. Nel contempo i consumatori hanno apprezzato sempre di più gli standard qualitativi particolarmente elevati che caratterizzano l'offerta dei prodotti Consilia che vengono proposti con prezzi estremamente convenienti”. Nel periodo del lockdown, comunque, i prodotti Consilia sono stati protagonisti anche di iniziative benefiche. “Le aziende che fanno parte del consorzio SUN – ha aggiunto il direttore generale Stefano Rango – hanno voluto intensificare nel periodo della quarantena, le iniziative a favore delle fasce più deboli della popolazione. Le donazioni nella maggior parte dei casi hanno riguardato proprio i prodotti Consilia”. 

29/06/2020

Progetto di agricoltura sociale a Rocca Montevarmine

Cia Agricoltori provinciale: «Il progetto dell'agricoltura sociale di Rocca Montevarmine con il passare del tempo sembra sempre più un sogno che una realtà»

Leggi l'articolo »

Radio Azzurra, ospite Luigi Contisciani presidente Bim Tronto

Appuntamento su Radio Azzurra questa sera alle 21.05 con replica domani alle 9.45

Leggi l'articolo »

Parco alimentare, in vetrina le eccellenze dei prodotti agroalimentari

Il progetto, targato Confagricoltura di Ascoli e Fermo è volto a promuovere le aziende del territorio

Leggi l'articolo »

Gelate, perso l'80% delle colture frutticole

Cia Agricoltori provinciale: «Ingenti danni lungo le colline della Valdaso»

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Aldo Mattioli si è dimesso, al suo posto Claudio Censori

Acquaviva Picena - Il Consiglio di Amministrazione della Società ha nominato nuovo Presidente, pro tempore, Dr. Claudio Censori, già consigliere della Banca del Piceno. Il CdA, di conseguenza, ha nominato Vice Presidente Franco Massi.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android