Il Gros - Gruppo romano supermercati in prima linea nella lotta al coronavirus

- Trombetta: “Siamo consapevoli del ruolo che siamo chiamati a svolgere"

 ROMA – I supermercati sono importantissimi presidi che svolgono, soprattutto in questa fase di lotta alla pandemia del coronavirus, un'importante funzione sociale. “Siamo consapevoli del ruolo che siamo chiamati a svolgere – ha detto Giorgio Trombetta presidente del Gros Gruppo Romano Supermercati – in questa delicata fase della lotta alla pandemia con i nostri supermercati. Una funzione sociale che ci viene riconosciuta anche dalla recente disposizione normativa emanata dal governo. Proseguiremo, come abbiamo fatto sino ad ora, a garantire ai clienti dei nostri supermercati la fornitura costante di merce”.

 

Nel contempo, i titolari dei supermercati aderenti al Gros sono impegnati a tutelare la salute dei propri dipendenti e dei clienti. “Abbiamo adottato – ha aggiunto il presidente del Gros Giorgio Trombetta – tutte le misure previste dalle recenti normative per conseguire un duplice obiettivo ovvero tutelare la salute dei clienti e dei dipendenti dei nostri supermercati. Dispositivi per igienizzare le mani e i carrelli sono stati posizionati sia all'esterno e sia all'interno dei supermercati.  Abbiamo segnato con linee ben visibili sui pavimenti sia esterni che interni al fine di agevolare la distanza di sicurezza che devono tenere i nostri clienti”.

 

Ma nei supermercati un ruolo importante viene svolto dai dipendenti. “I dipendenti dei supermercati aderenti al Gros – ha detto il presidente Giorgio Trombetta – possono essere considerati dei veri e propri eroi. A loro va tutto il nostro apprezzamento e la grande stima per il senso di responsabilità che stanno dimostrando. La loro opera, insieme a quella svolta dai nostri collaboratori che lavorano quotidianamente nei centri distributivi del Gros, è fondamentale per rispondere ad una grande responsabilità sociale che la distribuzione organizzata sta svolgendo per il Paese”. Una funzione sociale che deve essere necessariamente monitorata anche d'intesa con le istituzioni per non creare disagi all'utenza.
 

“Gli ingressi contingentati nei nostri supermercati – ha detto il presidente del Gros Giorgio Trombetta – potrebbero causare dei disservizi. Notiamo che le persone per rispettare le modalità di accesso prevista dalla normativa si mettono in fila a partire dalle sei del mattino. A quell'ora le temperature sono rigide e considerando le condizioni meteo di questi giorni i nostri clienti rischiano di rimanere sotto la pioggia prima di entrare. Chiediamo una verifica con i rappresentanti delle istituzioni per individuare insieme delle soluzioni concrete a tutto vantaggio dell’utenza”

24/03/2020

Covid, ordinanza "light" per la Regione Marche

Ancona - Il provvedimento principale riguarda la didattica a distanza nelle scuole, perché l'attuale struttura dei trasporti non può garantire il distanziamento necessario.

Leggi l'articolo »

La Samb conquista un buon punto

Verona - Imolese-Sambenedettese 1-1: tutto nel primo tempo, al rigore di Maxi Lopez risponde Polidori.

Leggi l'articolo »

Premiati i tre progetti vincitori dell'edizione 2020/2021

Roma - Caterina Biasucci, Marco Signoretti e Lorenzo Conte: autori sul riuso del cinema d'archivio realizzati nella fase del lockdown

Leggi l'articolo »

Bilancio record dell'edizione 2020

Macerata - Oltre 20 milioni di contatti per la XXXI edizione

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Solida e solidale

Acquaviva Picena - Risultati in linea con le aspettative, per la Semestrale della Banca del Piceno: numerosi gli interventi per le comunità, durante la pandemia.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android