Ancora una beffa

San Benedetto Del Tronto - Sambenedettese-Fermana 0-1: Ginestra para tutto, Neglia approfitta dell'unico errore della retroguardia rossoblù.

Se, dopo la vittoria ottenuta a Trieste in nove contro undici, un esperto avesse previsto per la Samb la miseria di due punti in quattro gare, peraltro tutte abbordabili, non sarebbe stato preso sul serio. Invece la Sambenedettese ha ottenuto davvero poco dai match con Vis Pesaro, Fano, Arzignano e Fermana ed è stata battuta (0-1) da quest'ultima squadra in una partita che avrebbe meritato di vincere in maniera evidente, come con la Vis Pesaro. La condanna, piuttosto eccessiva ma inappellabile della gara serale contro i "canarini", potrebbe invece aprire una crisi legata se non altro ai risultati, che non arrivano più nonostante le discrete prove sul campo. Il tutto, nella serata in cui i tifosi hanno dato l'addio a Luciano Gaucci, l'unico presidente che dopo il fallimento del 1994 abbia davvero avvicinato la Samb alla promozione in Serie B. 

In cronaca, si registra il predominio ed il dominio della Sambenedettese sulla Fermana per 70 minuti. 
Nel primo tempo, l'unico tentativo offensivo degli ospiti è a cinque minuti dalla fine, quando Neglia lanciato bene in verticale viene anticipato di piede dal portiere rossoblù Massolo. Il primo e unico corner a favore della Fermana, invece, era stato battuto quindici minuti prima, senza successo.

Per il resto, nel taccuino solo occasioni per gli uomini di Montero. Al 15°, il portiere Ginestra (vero eroe della giornata) in un minuto salva tre volte la sua porta: prima sul cross di Volpicelli, allontanando la palla, poi quando Angiulli riprende la sfera e la indirizza sotto la traversa ed infine sul seguente cross di Orlando per Cernigoi che colpisce bene di testa, ma trova appunto il colpo di reni vincente dell'estremo difensore ospite. Al 27° il cross di Rapisarda è ottimo, ma Frediani solo davanti alla porta arriva in ritardo. Al 37°, Cernigoi duetta con Rocchi, il cui tiro sfiora la traversa e al 45° Cernigoi la passa a Frediani che prolunga sempre per Rocchi, Ginestra para. La prima frazione si conclude con un brutto fallo di Manetta che colpisce Angiulli al volto, nella rissa si getta il "fermano ascolano" Petrucci (invisibile sul campo, quest'oggi) che scaglia la palla verso la curva degli ultras e per questo viene ammonito, per poi essere sostituito subito da mister Antonioli.

Nella ripresa, Samb subito attiva dopo un minuto con il tiro respinto ad Angiulli; al 50° Cernigoi ispira Orlando, ma un difensore ospite toglie a Volpicelli la palla del quasi sicuro vantaggio. E' al 60° che il portiere della Fermana, Ginestra, compie il miracolo più grande: angolo battuto da Frediani per Angiulli, che la ripassa a Frediani il cui cross trova la schiacciata di Biondi, la risposta di piede di Ginestra è istinto puro ma funziona. Al 66°, in coincidenza con la sostituzione di Cernigoi con Grandolfo, improvvisamente, la Fermana inizia a guadagnare campo, a sua volta forse rinvigorita dall'ingresso di Bacio Terracino: proprio lui, al 72°, anticipa Massolo in uscita ma spedisce la sfera a lato.

All'80°, l'episodio che condanna la Sambenedettese: uno spiovente per Bacio Terracino in contropiede viene rinviato male da Massolo, Neglia (così come Ilicic in Torino-Atalanta) vede fuori dai pali il portiere e da lontano la deposita in rete: 0-1. Alla Samb resta solo la punizione centrale di Di Massimo all'82°, poi il rammarico per l'ennesima partita "facile" persa e per un dubbio che va al di là delle imprecazioni ed i riferimenti ai crediti con la "dea bendata": negli ultimi 20 minuti di gioco, probabilmente, si è assistito ad un netto calo fisico. Che sia dettato dalla mancanza di alternative all'undici titolare?



di Roberto Valeri

04/02/2020

Tecno cerca più di 140 figure per i progetti a supporto di Industria 4.0

Prosegue così l’attuazione del progetto “Talents”, con cui dal 2018 sono già state effettuate 130 assunzioni

Leggi l'articolo »

Coronavirus: Forte, aziende devono esser pronte a nuovi rischi per security

Biomedicale e laboratori obiettivo per spionaggio industriale

Leggi l'articolo »

Clienti in aumento nei supermercati e ipermercati

La merce sugli scaffali riesce a soddisfare le richieste dei consumatori

Leggi l'articolo »

La “star” Stefan Milenkovich per il prossimo programma FORM

Il violinista serbo e l’Orchestra Filarmonica Marchigiana impegnati in 5 concerti nelle Marche

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Investire nei giovani per far crescere il territorio

Acquaviva Picena - La Banca del Piceno commenta il Rapporto Migrantes: quasi il 10% dei marchigiani risiede all'estero.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android