Un pari deludente

Vicenza - Arzignano-Sambenedettese 1-1: ai rossoblù sorride solo la classifica.

Nonostante abbia racimolato solo due punti in tre partite, la Sambenedettese è ancora in zona play-off: solo la classifica sorride ai rossoblù in questo avvio di girone di ritorno. Gli uomini di Montero, infatti, non sono andati oltre l'1-1 al Menti di Vicenza contro l'Arzignano Valchiampo, formazione che in casa non ha ancora mai vinto una partita. Di fatto, ai veneti l'impresa stava per riuscire contro la Samb, ma nella ripresa Orlando e Grandolfo hanno evitato la sconfitta che, comunque, per il carattere mostrato nel secondo tempo sarebbe stata una punizione eccessiva.

La Samb in campo a Vicenza è ampiamente rimaneggiata senza Santurro, Cernigoi, Angiulli ed anche Rapisarda, però parte in attacco: dopo due minuti, ci prova già con Rocchi il cui tiro è deviato in corner. Al 10° c'è una bella girata al volo di Grandolfo, spalle alla porta, che il portiere dell'Arzignano para in due tempi. Passa un minuto ed arriva il primo squillo dei padroni di casa, con Miceli che di testa sventa un cross insidioso di Piccioni. Al 20°, un'azione prolungata della Sambenedettese porta Biondi al cross, una specie di "tiro in porta" che Tosi deve alzare sopra la traversa. Al 30° un episodio dubbio: Samb in vantaggio su colpo di testa di Grandolfo, ma l'arbitro annulla per una presunta spinta dell'attaccante ai danni del difensore Bonalumi. Al 33°, incredibile occasione per Di Pasquale che solo sotto porta, in controtempo, non colpisce bene di testa forse ingannato dal fatto che, sull'angolo di Frediani, Biondi a sua volta avesse mancato la sfera. Al 37° l'Arzignano passa in vantaggio: Piccioni prolunga di testa un corner e Bigolin schiaccia una palla che Massolo respinge, secondo l'arbitro Pascarella dopo che la sfera aveva superato la linea di porta. 

Colpita nel vivo, la Samb non reagisce immediatamente e sul finale di tempo l'Arzignano sfiora il raddoppio con Tazza. Nella ripresa, Frediani manca il pareggio in un'occasione simile a quella sprecata da Di Pasquale, All'8° Montero cambia tre uomini: dentro Piredda, Rapisarda e Volpicelli. Saranno cambi fortunati: all'11°, Rapisarda rifinisce per Orlando che tira, Tosi non trattiene e da due passi Grandolfo realizza la rete dell'uno a uno. C'è ancora molta Samb nel secondo tempo ma, come affermato da Montero a fine gara, senza quella serenità necessaria al momento dell'ultimo passaggio e, in questo periodo, anche senza fortuna: al 30° il piatto di Volpicelli trova una risposta d'istinto decisiva da parte di Tosi. 

di Roberto Valeri

27/01/2020

Tecno cerca più di 140 figure per i progetti a supporto di Industria 4.0

Prosegue così l’attuazione del progetto “Talents”, con cui dal 2018 sono già state effettuate 130 assunzioni

Leggi l'articolo »

Coronavirus: Forte, aziende devono esser pronte a nuovi rischi per security

Biomedicale e laboratori obiettivo per spionaggio industriale

Leggi l'articolo »

Clienti in aumento nei supermercati e ipermercati

La merce sugli scaffali riesce a soddisfare le richieste dei consumatori

Leggi l'articolo »

La “star” Stefan Milenkovich per il prossimo programma FORM

Il violinista serbo e l’Orchestra Filarmonica Marchigiana impegnati in 5 concerti nelle Marche

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Investire nei giovani per far crescere il territorio

Acquaviva Picena - La Banca del Piceno commenta il Rapporto Migrantes: quasi il 10% dei marchigiani risiede all'estero.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android