"Cabaret Amore Mio!", ecco i magnifici otto.

Grottammare - Il 19 e 20 luglio la gara, in palio un contratto artistico con Maurizio Battista e 1000 euro.

Sarà un'edizione di "centro-sud" la trentacinquesima edizione di "Cabaret Amore Mio!", il concorso di comicità più longevo d'Italia, perché abbinato al Festival nel 1987, due anni dopo la prima edizione ed anche uno dei più ambiti, dal momento che qui, a Grottammare, hanno calcato la scena artisti del calibro di Ficarra e Picone (era il 1998 e componevano il duo “Chiamata Urbana Urgente”) Antonio Rezza, Giovanni Cacioppo, La Ricotta, Aldo Giovanni e Giacomo e il duo Stefano Sarcinelli-Francesco Paolantoni, che inaugurò l’albo d’oro del concorso nel 1987.

Questa volta, ad esibirsi sul palco del Festival della comicità dal 19 al 20 luglio saranno in otto:  Vittoria Cipriani (Fiano Romano, RM), Raffaello Corti (Roma), Fabrizio Di Renzo (Leonessa, RI), Andrea Fratellini (Ornago, BA), Salvatore Gisonna (Mugnano di Napoli, NA), Ricomincio da Tre (Angela D’Onofrio, Claudia Nicosia, Roberto Giannuzzi, Roma), Loredana Scalia (Mascalucia, CT), Marco Todisco (Roma).

Gli “otto” si esibiranno nel corso delle due serate di “Cabaret, amoremio!”,  in Piazza Kursaal, nel corso delle quali sono attesi Il Mago Silvan per ritirare l’Arancia d’oro, il prestigiattore Andrea Paris, Lallo&ifusiorari, il vincitore del concorso 2018 Claudio Sciara, Salvatore Misticone, l’artista di sabbia Stefania Bruno e Alessandra Moretti, che affiancherà Battista nella conduzione.

I concorrenti avranno 5 minuti di tempo per farsi apprezzare dal pubblico: per volontà del direttore artistico, infatti, saranno gli spettatori del festival a indicare il cabarettista vincitore dell’edizione 2019. Una soluzione mai sperimentata al Festival di Grottammare, che solamente negli ultimi anni integrava la giuria tecnica con la presenza di un abbonato estratto a sorte.

Al vincitore andranno un assegno da 1000 € offerto dalla Città di Grottammare e un contratto artistico per 5 spettacoli di Maurizio Battista. Altro titolo da assegnare spetterà alla Giuria della Stampa, composta dagli operatori dell’informazione che parteciperanno alle due serate.

“Saranno una semifinale e una finale di qualità – afferma il direttore artistico – Ci sono otto finalisti di qualità che sono stati scelti con molta oculatezza e rappresentano più generi del cabaret: c’è il mago, c’è il ventriloquo, non c’è solo il cabaret fine a se stesso, il monologo. Abbiamo rispettato le quote rosa. È una edizione molto molto di qualità e sono sicuro che non sarò smentito”.

I finalisti sono stati scelti tra 85 aspiranti concorrenti che, rispondendo all’avviso di concorso bandito nei mesi scorsi, hanno partecipato ai provini dal vivo, nei teatri del cabaret di Roma, Faenza e a Grottammare, oppure hanno inviato un provino audiovisivo. La selezione dei finalisti è stata curata dall’associazione Lido degli Aranci di Grottammare, con la supervisione del direttore artistico Maurizio Battista.

 

di Roberto Valeri

13/07/2019

A Città delle Stelle, il Compleanno di YO

Ascoli Piceno - Divertimento assicurato per celebrare la Giornata internazionale dei Diritti dell'infanzia e dell'adolescenza.

Leggi l'articolo »

Project work, un ponte tra lavoro e Università

Cerimonia di premiazione degli studenti vincitori del progetto

Leggi l'articolo »

Choco Marche: chiusa con grande successo la 18° edizione

Ancona - In tre giorni 50.000 presenze

Leggi l'articolo »

Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne

Corsi gratuiti di autodifesa ad Offida e a San Benedetto del Tronto

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Banca del Piceno, promesse mantenute

Castignano - Sabato 26 ottobre, seconda riunione dei Soci alla Sala Convegni della Banca del Piceno a San Venanzo di Castignano.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android