Si aggrava l'emergenza idrica nel Piceno.

Ascoli Piceno - La Ciip ha comunicato la chiusura dei serbatoi da lunedì 14 gennaio.

Una sorpresa sgradita, per gli utenti della provincia di Ascoli Piceno: il 2019 si apre con la chiusura dei serbatoi d'acqua. Il provvedimento del Consorzio Idrico Piceno segue la comunicazione dello scorso 12 dicembre in cui era stato ufficialmente attivato il primo stadio del Codice Rosso di emergenza, con l'avvertenza che utilizzi non consentiti, quaIi innaffiare orti e giardini, cortili, lavare automezzi, pulire strade, marciapiedi con l'acgua potabile sarebbero stati sanzionati con multe fino a 500,00 euro.

Oggi, 10 gennaio, il Consorzio ha invece comunicato che, a partire dal prossimo 14 gennaio e fino a nuovo avviso, dalle ore 23 alle ore 6 del mattino saranno chiusi i serbatoi d'acqua e che "questa azione di chiusura rappresenta la prima fase di possibili altri successivi interventi attivabili in relazione all’andamento delle portate sorgentizie, all’andamento climatico e alla domanda idrica da parte delle utenze".

Per quanto riguarda San Benedetto del Tronto, le aree interessate dal provvedimento per ora sono la zona del Ponterotto, la zona industriale di Acquaviva, contrada Marinuccia e la parte alta della Zona Ascolani. A Grottammare, è interessato il centro cittadino ad esclusione del centro storico, a Cupra Marittima il centro cittadino, ad Ascoli Piceno il centro urbano, la frazione Mozzano, zona Monticelli e zona Brecciarolo, Quartiere Tofare, Via Piceno Aprutina, Via Napoli, Frazione Villa Sant'Antonio, Via III Ottobre e Via Spalvieri.

Questo il quadro delle interruzioni per gli altri paesi del territorio:

Venarotta (Centro Urbano) Roccafluvione (Centro Urbano) Folignano (Folignano paese, Frazione Villa Pigna,
Zona Battente - Zona Marino del Tronto) Maltignano (Centro Urbano,Frazione Caselle)  Acquasanta Terme (Centro Urbano - Frazione Santa Maria e Castel di Luco, Frazione Centrale, Frazione Paggese)
Castel di Lama (Centro Urbano - Villa Chiarini - Piattoni - Forcella - Cabbiano - Valentino - Colle - Frazione Villa S. Antonio) Castignano (Centro Urbano) Castorano (Centro Urbano - San Silvestro - Gaico) Colli del Tronto (Centro Urbano - Villa San Giuseppe) Spinetoli (Centro Urbano, Frazione Pagliare del Tronto) Offida (Centro Urbano,
Zona Cappuccini, Zona San Lazzaro) Rotella (Centro Urbano) (Acquaviva Picena Centro Urbano - Contrade S. Vincenzo - Colle in su) Monsampolo del Tronto (Centro Urbano) Montalto delle Marche (Centro Urbano) 
Montedinove (Centro Urbano) Montefiore dell'Aso (Centro Urbano) Ripatransone (Centro Urbano)
Monteprandone (Frazione Centobuchi - Frazione Stella di Monsampolo) Lapedona (Centro Urbano)
Ortezzano (Centro Urbano).


di Roberto Valeri

10/01/2019

La notte di San Giovanni, tra cibo cultura e tradizione

Torna l'appuntamento estivo curato dall'Associazione Paese Alto

Leggi l'articolo »

Botteghe scuole: al via la sperimentazione con 40 percorsi integrati

Laboratori delle imprese artigiane, volano per la crescita economica del territorio

Leggi l'articolo »

Peculato per appropriazione indebita dell'imposta di soggiorno da parte di albergatori della costa

Ai Comuni di Grottammare e San Benedetto del Tronto un buco di 160 mila euro

Leggi l'articolo »

La città di Grottammare è sempre più Green , grazie al progetto ABC

Grottammare - L'Amministrazione Comunale e l'Associazione Marche rifiuti zero in prima linea per l'ecosostenibilità.

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Banca del Piceno e Confindustria Centro Adriatico insieme per il territorio.

Acquaviva Picena - Lunedì 20 maggio, firmato l’accordo nella sede ad Acquaviva Picena.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android