Per tornare ad essere felice, l’uomo deve riprendersi la sua storia.

Rimini - Al Meeting di Rimini, la Compagnia delle Opere Marche Sud è presente in tre incontri domenica 19 e lunedì 20 agosto.

“Le forze che muovono la storia sono le stesse che rendono l’uomo felice”: è questo il titolo dell’edizione 2018 del Meeting per l’amicizia fra i popoli di Rimini, una riflessione del drammaturgo e primo Presidente della Repubblica Ceca Vàclav Havel che prosegue sottolineando come “l’individuo, che a prima vista è l'essere più impotente di fronte alle proporzioni dei meccanismi che governano la vita politica, ne è invece il protagonista necessario”.

“Si tratta – ha dichiarato il Presidente della Compagnia delle Opere Marche Sud Emanuele Frontoni – di un messaggio di risveglio in un’epoca che propone quali risposte ai problemi l’isolamento, la chiusura. Invece, bisogna ritrovare il piacere di pensare a soluzioni condivise, al gusto di rimettersi in gioco e diventare protagonisti del proprio destino, dunque della storia”.

Dal 19 al 25 agosto, alla Fiera di Rimini, il Meeting proporrà incontri per approfondire la realtà in cui viviamo ed operiamo ed evidenziare quali possano essere le nuove prospettive di sviluppo.
La Compagnia delle Opere proporrà “Cdo for Innovation”, un’arena che ogni giorno sarà teatro di tre incontri che avranno quale filo conduttore il desiderio dell’uomo di innovare: si parlerà di progetti d’innovazione sociale, realtà aumentata, intelligenza artificiale, con laboratori creativi ed un Campus in cui si terranno corsi sul tema della trasformazione digitale.

“La Compagnia delle Opere Marche Sud – a parlare è il direttore Massimiliano Di Paolo – come sempre partecipa con i suoi associati al Meeting per proseguire un percorso di innovazione e condivisione, a sua volta portando a Rimini la propria testimonianza”.

Tra il 19 ed il 20 agosto, infatti, la Compagnia delle Opere Marche Sud è presente al Meeting di Rimini in tre incontri.
Domenica 19, alle ore 19.00, presso l'Arena CdO for Innovation, al padiglione A5/C5 si svolgerà l’incontro “Dove nasce l’innovazione?” in cui Gigi Gianola, Direttore Generale della Compagnia delle Opere introdurrà la relazione del Presidente della Compagnia delle Opere Marche Sud, Emanuele Frontoni, in qualità di Professore di Fondamenti di Informatica e Computer Vision all’Università Politecnica delle Marche.

Lunedì 20, nello stesso padiglione, alle ore 12 si parlerà degli sviluppi del progetto “Hub Cratere” in “ Quale opportunità di sviluppo nell'area marchigiana colpita dal sisma?” e poi alle 18, Alessandro Bracci di Teddy spa, Fioravante Allegrino di Sogeda spa, Valerio Placidi di Grottini lab, Tommaso Cavalli di K Group srl, moderati da Emanuele Frontoni, interverranno sul tema “Innovazione e nuove vie del commercio. Come cambia il mondo del retail”.
 

di Roberto Valeri

18/08/2018

Il ruolo della famiglia per lo sviluppo aziendale.

Fermo - Alla Festa delle Opere, premiate tre “famiglie imprenditoriali” ed il Rettore dell’UNIVPM Sauro Longhi: in Italia, mancano strategie per la successione nelle aziende familiari.

Leggi l'articolo »

La "vendetta" di Maurizio.

Grottammare - Presentata, in conferenza stampa, la 35a edizione di "Cabaret Amore Mio!".

Leggi l'articolo »

A Serra San Quirico, il Paese dei Balocchi

Dal 19 al 21 luglio, il paese si trasforma in una favola itinerante

Leggi l'articolo »

Milano, volano per la ripresa del Paese a partire dal sistema a Moda

Alessandra Guffanti, Presidente Giovani Imprenditori Assolombarda, guarda fiduciosa al futuro

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Campus World, respiro internazionale per i giovani laureati

San Benedetto Del Tronto - Per 43 giovani delle province di Ascoli Piceno, Fermo e Teramo un’esperienza da due a sei mesi all’estero: crescono le domande di partecipazione.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android