Bcc Picena Truentina, bilancio approvato all'unanimità.

Acquaviva Picena - Approvata anche l'adesione nel gruppo bancario ICCREA.

L'assemblea dei soci della Banca Picena Truentina, riunitasi ieri al Palazzetto dello Sport di Acquaviva Picena, ha approvato all'unanimità il bilancio relativo all'esercizio 2016 che si è chiuso con un utile netto pari a 1.299.025 euro, in aumento di 826 mila euro rispetto all’anno precedente. Il presidente Aldo Mattioli ha sottolineato “l'impegno della nostra banca a continuare a supportare adeguatamente l'economia del territorio anche durante questa difficile fase congiunturale che risente ancora dell'onda lunga della crisi economica internazionale”.

Il bilancio della Banca Picena Truentina evidenzia inoltre che l'aumento della raccolta ovvero le somme depositate dalla clientela. Al 31 dicembre 2016, le masse complessivamente amministrate per conto della clientela, costituite dalla raccolta diretta, amministrata e dal risparmio gestito, ammontano a 617 milioni di euro, evidenziando un aumento di 9,1 milioni di euro su base annua pari a + 1,50%. I crediti verso la clientela, ovvero le somme concesse in prestito alla clientela al netto delle rettifiche di valore si sono attestati a 437,9 milioni di euro, che evidenzia un trend leggermente migliore del sistema delle banche di credito cooperativo. L'esercizio 2016 ha segnato, inoltre,
una ulteriore fase di consolidamento del patrimonio netto anche alla fine del 2016 ammonta a euro 62.398.635,00.

I soci hanno poi provveduto ad approvare, votandola all'unanimità, l'adesione al Gruppo Bancario Iccrea. “Una decisione che dovrà scaturire anche – ha detto il presidente Aldo Mattioli – da una votazione dell'assembla dei soci che dovrà riunirsi in forma straordinaria come prevede la normativa di riferimento”.

Conclusa l'assemblea il presidente della Banca Picena Truentina ha voluto aprire un importante momento di analisi e confronto con la base sociale su un tema che è particolarmente sentito come il processo che dovrebbe portare all’aggregazione strategica con la BCC Picena. Il direttore generale della Banca Picena Truentina Valentino Piergallini ha illustrato i risultato di una ricerca condotta dalla Kpmg Advisory che ha dimostrato, mettendo a confronto i dati delle due banche, la validità del progetto di fusione.

“Sono particolarmente soddisfatto del confronto che si è creato tra i soci sul tema relativo al progetto di aggregazione con la Bcc Picena – ha detto il presidente Aldo Mattioli – e dimostra la vitalità e l'attaccamento dei soci alla nostra banca. Nessun socio ha mosso osservazioni in merito alla relazione predisposta dalla Kpmg segno evidente che le azioni intraprese sino ad ora dal consiglio di amministrazione si sono rivelate adeguate a individuare quegli strumenti di analisi necessari a permettere ad ogni socio di esprimere la propria opinione in merito alle decisioni che dovranno essere prese nei prossimi mesi. Considerando il passaggio storico estremamente importante che stiamo analizzando abbiamo deciso di organizzare una serie di incontri sul territorio di operatività della banca. In quelle circostanze analizzeremo, come ci hanno richiesto i soci durante l'assemblea, il contesto economico e l'incidenza che ha la banca nello sviluppo dell'area. Confido in un confronto che deve essere sempre caratterizzato da proposte costruttive perché tutti noi dobbiamo essere consapevoli che se decideremo per l'aggregazione nascerà una banca in grado di assicurare, come è avvenuto nel corso di oltre un secolo di storia, lo sviluppo socio economico del nostro territorio. Perché a differenza delle altre banche noi raccogliamo i depositi dalle persone e dalle aziende del territorio e concediamo prestiti alle aziende e alle famiglie del nostro territorio. Inoltre la nostra specificità aziendale caratterizzata dalla mutualità permette al nostro territorio di poter contare su un partner in grado di supportarne la crescita sociale e questo dovrà avvenire anche con la nuova banca”. 

di Vittorio Bellagamba

29/05/2017

Zanzare, intervento straordinario

Grottammare - Finestre chiuse nella notte tra il 21 e 22 agosto

Leggi l'articolo »

Una bolla a testa in giù

A Grottammare, lo spettacolo per bambini e famiglie

Leggi l'articolo »

Incontri con l'Autore: Antonella Boralevi presenta "Chiedi alla notte"

E' il ventesimo libro

Leggi l'articolo »

Ferragosti, sulle tavole trionfano i prodotti tipici del territorio

Cia, agricoltori Ascoli: «I vacanzieri premiano i prodotti locali, come salumi, formaggi, marmellate, salse, miele, sott’oli e sottaceti, acquistabili nelle aziende a chilometri zero del Piceno»

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Campus World, respiro internazionale per i giovani laureati

San Benedetto Del Tronto - Per 43 giovani delle province di Ascoli Piceno, Fermo e Teramo un’esperienza da due a sei mesi all’estero: crescono le domande di partecipazione.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android