Aumenta il risparmio degli ascolani

- Nel corso del 2014 sono stati pari a 2.807 i milioni di euro conservati nei forzieri delle banche del territorio provinciale contro i 2.688 del 2013 con un aumento quindi pari a 119 milioni di euro.

ASCOLI – In provincia di Ascoli e nel comune capoluogo aumenta la tendenza al risparmio. Anche per far fronte alle insidie della crisi gli abitanti del Piceno sono più attenti nella gestione dei propri averi e si affidano sempre più alle banche per la conservazione dei propri averi. Secondo un'analisi della Banca di Credito Cooperativa Picena che ha preso come riferimento i dati diffusi nel corso del 2015 dalla Banca d'Italia emerge chiaramente un aumento della propensione al risparmio da parte degli ascolani. Analizzando i numeri ci si accorge, infatti che nel corso del 2014 sono stati pari a 2.807 i milioni di euro conservati nei forzieri delle banche del territorio provinciale contro i 2.688 del 2013 con un aumento quindi pari a 119 milioni di euro. Analizzando la situazione di Ascoli come città capoluogo, l'analisi della Banca di Credito Cooperativo Picena, evidenzia un aumento dei depositi che in valori assoluti ha raggiunto i 24 milioni di euro tenendo conto dei 932 milioni di euro del 2014 raffrontati ai 908 milioni di euro del 2013. «Nel 2014 i depositi bancari detenuti dalle famiglie e dalle imprese residenti in regione, che unitamente ai titoli a custodia costituiscono la principale componente del risparmio finanziario, sono cresciuti su base annua del 5,2 per cento, in rallentamento rispetto al 7,4 per cento dell’anno precedente – ha detto il presidente della Banca di Credito Cooperativo Picena Rosario Donati – confermando anche nella realtà territoriale delle provincia di Ascoli la particolare propensione dei Piceni al risparmio>. <Un maggior utilizzo dei depositi bancari – ha aggiunto il direttore generale Francesco Merletti – è coinciso per quanto riguarda la nostra banca con l'offerta di nuove forme di risparmio che abbiamo messo a disposizione alla nostra clientela attraverso servizi sempre più innovativi; come ad esempio nuove forme di investimenti con remunerazione “Step-Up”, ovvero con cedole a tassi crescenti che premiano i clienti che mantengono l’investimento nel tempo >.

21/08/2015

“Ottobre, che ritmo!” al Centro Commerciale Girasole

Fermo - Danza, sport e molto altro

Leggi l'articolo »

L’Istituto Agrario organizza corsi sulla cura del verde per adulti

Dalla vinificazione familiare alla produzione della birra, passando per pasta fresca, erbe spontanee, potature, innesti, produzione di sapone e allevamento api

Leggi l'articolo »

Ottocento persone all’Abbadia di Fiastra per ascoltare la FORM

L’Orchestra Filarmonica Marchigiana ha eseguito il concerto Vivaldi - Pärt

Leggi l'articolo »

Vittoria storica a Cesena

Cesena - Cesena-Sambenedettese 1-3: al "Manuzzi" i rossoblù con Rapisarda, Angiulli e Miceli colgono la prima vittoria in tredici partite.

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Siamo sentinelle sul territorio

San Benedetto Del Tronto - Il Convegno “Le nuove regole antiriciclaggio per gli intermediari finanziari”, organizzato dalla Banca del Piceno, ha fatto emergere dati sull’aumento del fenomeno del riciclaggio nelle Marche.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android