In Tunisia per il Salone Mediterraneo dell’Agricoltura

- SMA FOOD è uno dei più importanti eventi dell’area mediterranea. Piceno Promozione promuove la partecipazione all’edizione 2014

ASCOLI PICENO – Si conclude oggi (sabato 24 maggio) a Sfax in Tunisia l’edizione 2014 di SMA MEDFOOD 2014, Salone Mediterraneo dell’Agricoltura e delle Industrie Alimentari che, nel corso degli ultimi 20 anni, ha conquistato una posizione di primo piano tra le manifestazioni fieristiche del settore, rappresentando in tal senso uno degli eventi più attesi dell’anno nel Mediterraneo.

“Come è noto – ha dichiarato Gino Sabatini, Presidente della Piceno Promozione, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Ascoli Piceno – abbiamo costruito nel tempo e grazie anche alla Regione Marche e al Sistema Camerale Regionale, un rapporto privilegiato con il Maghreb e in particolare con la Tunisia. Noi pensiamo che la Tunisia sia strategica per chiunque voglia adottare progetti di internazionalizzazione in quell’area e, con il lavoro di Piceno Promozione, posso affermare che già molte aziende del Piceno hanno deciso di investire o di vendere i loro prodotti in Africa”. Le parole del Presidente della Piceno Promozione sono avvalorate dai dati dell'ufficio statistico della Regione Marche: dei 198.031.114 euro di esportazioni , la quota di beni prodotti nelle Marche e destinati alla Tunisia è pari a 57.402.535 euro, il che fa della Tunisia il principale partner commerciale delle aziende marchigiane del continente africano.

“La Tunisia rappresenta un'ottima opportunità per le aziende Italiane e Picene in particolare – commenta Francesco Caprioli vice presidente della Piceno Promozione - l'affluenza a questa Fiera è notevole, Sfax oltre ad essere un punto di riferimento per l'industria tunisine è anche considerata la"Milano della Tunisia”. Notevoli, dunque, le opportunità per il nostro know how ma anche per i nostri macchinari per la lavorazione e la trasformazione dei raccolti, ma anche nella costruzione di serre”. “In questi settori le nostre due aziende picene – ha aggiunto il presidente Sabatini - Movinox e Iscar stanno avendo un grosso ruolo. A dimostrazione di ciò i complimenti del nostro Ambasciatore a Tunisi De Cardona , il quale ringraziando le nostre aziende marchigiane capitanate da Pieralisi, ha manifestato il piacere di poter visitare il Piceno per parlare ai nostri imprenditori delle opportunità che offre la Cooperazione Italo Tunisina”.

Allo SMA MEDFOOD , infatti, sono presenti aziende di tutti i settori legati al comparto agricolo e alimentare, dai trattori agli impianti di irrigazione, dalle sementi ai fertilizzanti, ma anche servizi, cantieri navali, attrezzi per la pesca, apparecchiature di navigazione e altre apparecchiature elettroniche, apparecchiatura di sicurezza, packaging, celle frigorifere, arredamenti per negozi e ristoranti, acquacoltura, solo per citarne alcuni.



di Luigina Pezzoli

27/05/2014

“Ottobre, che ritmo!” al Centro Commerciale Girasole

Fermo - Danza, sport e molto altro

Leggi l'articolo »

L’Istituto Agrario organizza corsi sulla cura del verde per adulti

Dalla vinificazione familiare alla produzione della birra, passando per pasta fresca, erbe spontanee, potature, innesti, produzione di sapone e allevamento api

Leggi l'articolo »

Ottocento persone all’Abbadia di Fiastra per ascoltare la FORM

L’Orchestra Filarmonica Marchigiana ha eseguito il concerto Vivaldi - Pärt

Leggi l'articolo »

Vittoria storica a Cesena

Cesena - Cesena-Sambenedettese 1-3: al "Manuzzi" i rossoblù con Rapisarda, Angiulli e Miceli colgono la prima vittoria in tredici partite.

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Siamo sentinelle sul territorio

San Benedetto Del Tronto - Il Convegno “Le nuove regole antiriciclaggio per gli intermediari finanziari”, organizzato dalla Banca del Piceno, ha fatto emergere dati sull’aumento del fenomeno del riciclaggio nelle Marche.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android