Sulle tavole degli svedesi i prodotti piceni.

Ascoli Piceno - Si è svolto, il 16 maggio, presso la Camera di Commercio di Ascoli Piceno, un incontro per parlare dei risultati della missione in territorio scandinavo.

Venerdì 16 maggio, alle ore 12:00 , nella Sala Giunta della Camera di Commercio di Ascoli Piceno si è tenuto un incontro per parlare dei risultati della missione, appena conclusa, di Piceno Promozione, dove sono state organizzate serate gastronomiche in collaborazione con la società svedese di importazione Divino e la Cucina Italiana di Stoccolma, al fine di introdurre alcuni piatti tipici del Piceno nei menu di importanti ristoranti italiani di Stoccolma e della ricca provincia di Linkoping, nel sud del paese.

Molto apprezzati sono risultati i vini della linea bio dell’azienda San Giovanni , l’olio monocultivar di oliva Tenera Ascolana del Piceno DOP, le olive farcite ed i cremini della Fattorie Case Rosse, rigorosamente DOP, insieme alle birre artigianali del territorio ed ai preparati ittici surgelati per la Ho.re.ca., realizzati nel distretto sanbenedettese.

Le aziende – ha dichiarato il Presidente di Piceno Promozione, Gino Sabatini - entreranno stabilmente nel portafoglio clienti di uno dei principali importatori svedesi di prodotti enogastronomici italiani destinati al servire le mense degli chef dei numerosi ristoranti ed hotel di fascia alta.

Storicamente, l'interscambio con la Svezia è sempre stato particolarmente interessante per la provincia di Ascoli. La bilancia commerciale, infatti, mostra un importante segno positivo pari a   16.886.038 Euro. Le esportazioni, sulla base delle rilevazioni effettuate dall'Ufficio statistica della Camera di Commercio di Ascoli sono state pari, nel corso del 2011, a 22.061.488 Euro con  un'incidenza dell'1,28% sul totale e pone il paese scandinavo al quindicesimo posto tra gli stati "clienti" delle aziende della provincia di Ascoli. Le esportazioni, invece, sono state pari nel 2011 a 5.175.450 con un'incidenza pari allo 0,30% sul totale.

Si tratta, in questo caso, di un progetto di promo-commercializzazione avviato da Piceno Promozione nello scorso 2013, che ha già dato ottimi risultati in termini di penetrazione del ricco mercato svedese per i produttori artigianali del territorio e che continuerà subito dopo l’estate, con l’arrivo nel Piceno di nuovi importatori a caccia di delicatessen per gli esigenti palati scandinavi.

di Roberto Valeri

16/05/2014

Chiusi per Coronavirus

Ancona - Il Presidente della Regione Marche, Ceriscioli, a sorpresa, emana l'ordinanza: scuole chiuse e divieto di manifestazioni fino al 4 marzo prossimo.

Leggi l'articolo »

Tecno cerca più di 140 figure per i progetti a supporto di Industria 4.0

Prosegue così l’attuazione del progetto “Talents”, con cui dal 2018 sono già state effettuate 130 assunzioni

Leggi l'articolo »

Coronavirus: Forte, aziende devono esser pronte a nuovi rischi per security

Biomedicale e laboratori obiettivo per spionaggio industriale

Leggi l'articolo »

Clienti in aumento nei supermercati e ipermercati

La merce sugli scaffali riesce a soddisfare le richieste dei consumatori

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Investire nei giovani per far crescere il territorio

Acquaviva Picena - La Banca del Piceno commenta il Rapporto Migrantes: quasi il 10% dei marchigiani risiede all'estero.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android