La Regione è al secondo posto

Ottimi risultati per il settore culturale nelle Marche

San Benedetto Del Tronto - Secondo i dati forniti dalla fondazione Symbola e da Unioncamere, rielaborati per la Regione...

Secondo i dati forniti dalla fondazione Symbola e da Unioncamere, rielaborati per la Regione Marche dall'Agenzia AVNotizie, si nota che, tra le prime cinque regioni italiane con un alto livello occupazionale nel settore della cultura, le Marche occupano il secondo posto dietro al Veneto e davanti al Friuli Venezia Giulia (6,9% incidenza sul settore occupazionale). La Regione è anche al secondo posto tra le cinque regioni italiane che si contraddistinguono per incidenza del valore aggiunto dato dalla cultura sul totale dell'economia (incidenza del 6,3%).
Arezzo è la provincia italiana in cui la cultura produce più ricchezza, ma nella classifica generale notiamo anche che Pesaro/Urbino mantiene il quarto posto tra le province con maggiore incidenza del valore aggiunto dato dalla cultura all'economia (7,9%). Per il livello occupazionale la Provincia di Pesaro Urbino guadagna il secondo posto a livello nazionale (9,5%).
Secondo il rapporto 2012 sull'Industria Culturale Italiana elaborato da Symbola si nota che nel quadriennio 2007-2011, la crescita del valore aggiunto delle imprese del settore cultura è stata dello 0,9% annuo, più del doppio rispetto all'economia italiana nel suo complesso (+0,4%). Gli occupati nel settore sono cresciuti dello 0,8% annuo, a fronte della flessione dello 0,4% annuo subita a livello complessivo.

di Vittorio Bellagamba

03/08/2012

Progetto di agricoltura sociale a Rocca Montevarmine

Cia Agricoltori provinciale: «Il progetto dell'agricoltura sociale di Rocca Montevarmine con il passare del tempo sembra sempre più un sogno che una realtà»

Leggi l'articolo »

Radio Azzurra, ospite Luigi Contisciani presidente Bim Tronto

Appuntamento su Radio Azzurra questa sera alle 21.05 con replica domani alle 9.45

Leggi l'articolo »

Parco alimentare, in vetrina le eccellenze dei prodotti agroalimentari

Il progetto, targato Confagricoltura di Ascoli e Fermo è volto a promuovere le aziende del territorio

Leggi l'articolo »

Gelate, perso l'80% delle colture frutticole

Cia Agricoltori provinciale: «Ingenti danni lungo le colline della Valdaso»

Leggi l'articolo »

Notizie ultime 48 ore



[gg/mm/aaaa] [gg/mm/aaaa]

Aldo Mattioli si è dimesso, al suo posto Claudio Censori

Acquaviva Picena - Il Consiglio di Amministrazione della Società ha nominato nuovo Presidente, pro tempore, Dr. Claudio Censori, già consigliere della Banca del Piceno. Il CdA, di conseguenza, ha nominato Vice Presidente Franco Massi.
Astrelia sviluppa siti web per quotidiani online e applicazioni web e mobili per iPhone iPad e Android